Meteo Italia, il 18 luglio nubifragi e forti grandinate. Cosa dicono le previsioni

Previsioni Meteo Italia, il clima del weekend porterà alcuni cambiamenti. Questa volta a essere incerto sarà proprio il cielo del Centro e Sud Italia. Responsabile delle condizioni meteo instabili è il vortice ciclonico in ‘viaggio’ verso il Sud.

Puglia, Calabria e Sicilia, il cattivo tempo sembra toccare proprio le regioni italiane normalmente baciate dal sole e meta per le vacanze estive di molti italiani, che almeno per qualche giorno dovranno tenere a portata di mano gli ombrelli e rivedere il programma estivo giornaliero.

Meteo previsioni 18 luglio tempo instabile Sud Italia

Nulla da temere in fondo, perchè le precipitazioni e gli abbassamenti di temperatura avranno vita breve. Infatti già dalla prossima settimana torneranno il caldo e il sole, grazie all’influenza dell’anticiclone africano, che riuscirà a spazzare via il maltempo di sabato 17 luglio e domenica 18.


Meteo previsioni 18 luglio tempo instabile Sud Italia

Se il Sud si troverà nel bel mezzo di un meteo ballerino, spetterà alle regioni del Nord riuscire a godere di maggiore stabilità, con tempo soleggiato e temperature in risalita. Solo per questo weekend, dunque, si prevede sulle regioni centrali e meridionali del Bel Paese, temporali sparsi soprattutto sul medio versante adriatico. con probabili nubifragi e grandine.

Meteo previsioni 18 luglio tempo instabile Sud Italia
Meteo previsioni 18 luglio tempo instabile Sud Italia

E come riporta il sito Il Meteo: “Il clima del weekend, anche a causa dell’instabilità, si manterrà piuttosto fresco per il periodo, con temperature in molte zone inferiori alle medie climatiche: in generale le massime non supereranno la soglia dei 30 gradi, con poche punte di 32-33 gradi”. In ogni caso, l’inizio della settimana tornerà a essere baciato dal sole. Lazio, Campania e Calabria, infatti, potranno assistere a un miglioramento che andrà a interessare gradualmente l’intera Penisola.

Pubblicato il alle ore 14:56 Ultima modifica il alle ore 14:58