Meteo Italia, quando torna il bel tempo. Addio pioggia, vento e temperature invernali

Questa fase fortemente perturbata che ha fatto rimpiombare l’Italia in pieno autunno durerà ancora qualche giorno. Nel frattempo ci saranno ancora piogge battenti e soprattutto nevicate diffuse sulle Alpi a quote davvero basse per la stagione. Secondo quanto riporta il team del sito www.iLMeteo.it,  lunedì 12 aprile il nostro Paese è stato raggiunto da un vortice ciclonico alimentato da aria via via sempre più fredda che ha portato a un ulteriore calo delle temperature.

Precipitazioni moderate/forti si sono abbattute infatti su tutte le regioni settentrionali e poi anche al Centro, specie in Toscana e nel Lazio (Roma compresa). Durante il corso della giornata, le precipitazioni assumeranno carattere di nubifragio sui settori alpini, prealpini di Lombardia, Veneto e poi Friuli e poi anche su pianura veneta e friulana mentre al Centro forte maltempo è atteso sul Lazio. In questo contesto, visto il nuovo apporto di aria fredda, la neve scenderà abbondante e anche sotto forma di bufere a quote via via più basse e fin sotto i 1000 metri. (Continua a leggere dopo la foto)


Nella giornata di martedì il maltempo abbandonerà il Nord con ultime piogge che scenderanno n Lombardia e sul Nordest e nevicate che addirittura scenderanno ulteriormente di quota e a partire addirittura dai 400 metri sulle Dolomiti. Ma rovesci e temporali raggiungeranno anche tutte le regioni centrali dove anche qui la neve tornerà a scendere sull’Appennino a quote mediamente basse, e sotto i 1200 metri. Il tempo sarà un po’ più asciutto soltanto al Sud e martedì anche in Sardegna, ma il clima si manterrà fresco, tipico di una stagione autunnale più che primaverile.  (Continua a leggere dopo la foto)

 

E infatti le temperature continueranno a rimanere sotto la media del periodo di quasi 10°C e questo almeno per altri dieci giorni almeno.

Lunedì 12 aprile. Al nord: maltempo su tutte le regioni. Al centro: maltempo su Toscana, Umbria e Lazio, meno piogge altrove. Al sud: dapprima asciutto poi tenderà a piovere debolmente. Martedì 13. Al nord: al mattino ancora maltempo su Lombardia e Nordest, neve in collina, poi migliora. Al centro: peggiora su tutte le regioni peninsulari con rovesci e temporali. Al sud: peggiora un po’ su Campania e Puglia. (Continua a leggere dopo la foto)

 

{loadposition intext}

Previsioni mercoledì 14 aprile. Al nord il tempo sarà soleggiato. Al centro: asciutto, molte nubi sull’Abruzzo e il Molise, mentre il sole batterà sulle altre regioni. Al sud il cielo sarà a tratti coperto, con rare precipitazioni. Giovedì 15 aprile, invece, il tempo sulla penisola italiana sarà in prevalenza soleggiato, ma
“volgendo poi lo sguardo verso l’ultima parte della settimana, non si intravede ancora l’arrivo di un’alta pressione in grado di riportare la stabilità atmosferica”, si legge sul sito del Meteo.it.

Lutto nella televisione, addio al protagonista della serie di successo: “Hai combattuto, ora riposa in pace”