Questo sito contribuisce alla audience di

“Arriva il Gigante”. Meteo Capodanno, sull’Italia sta per cambiare tutto. Le previsioni

I giorni di Natale e Santo Stefano sono stati caratterizzati dal vento e dalla pioggia. Infatti in quei giorni il cielo è stato nuvoloso e la pioggia è stata la grande protagonista in molte parti d’Italia. La giornata di Natale è stata piovosa soprattutto nelle regioni centrali, in Liguria, Emilia Romagna e Sardegna. Le piogge più intense hanno riguardato lo Spezzino, la Toscana e l’Appennino centro-settentrionale. Anche a Santo Stefano la situazione non è stata delle migliori.

Cielo coperto e piogge insistenti hanno interessato le regioni centrali e in Sardegna, piogge anche nel Levante Ligure e, a carattere più isolato in Emilia Romagna. Graduale peggioramento del tempo si è avuto al Sud, con piogge in Campania e Puglia. Anche i giorni successivi non sono stati migliori con la perturbazione che ha influenzato le condizioni meteo al centro e al Sud con piogge e cielo molto nuvoloso. Nell’attesa che questa ondata di maltempo passi definitivamente, già arrivano le previsioni del tempo che riguardano la fine dell’anno e l’inizio del nuovo.

meteo capodanno clima mite

E si tratta di qualcosa di profondamente diverso rispetto a quanto accaduto nelle ultime ore. Infatti l’Italia sarà investita dall’anticiclone detto “Il Gigante”, quello che in questo periodo dell’anno dovrebbe stare rintanato in Africa e invece avvolgerà l’Italia portando clima mite e temperature fuori stagione con le massime che potranno superare anche i 20 gradi soprattutto al Sud e sulla Sicilia. Quindi sarà un Capodanno mite con anomalie termiche anche di 10 e più gradi.


meteo capodanno italia clima mite

Gli ultimi giorni del 2021 saranno caratterizzati da tempo in gran parte soleggiato, assenza di piogge o nevicate e temperature eccezionalmente miti per il periodo, scrive il portale meteo.it. L’anomalia termica maggiore si registrerà sulle Alpi con temperature fino a 15 gradi oltre la norma. La stabilità atmosferica favorirà però la formazione e la persistenza di nebbie o nubi basse al Nord e parte del Centro. La tendenza per i primi giorni del 2022 indica l’insistenza dell’alta pressione e, di conseguenza, condizioni meteo ancora stabili e insolitamente miti.

meteo capodanno italia clima mite
meteo capodanno italia clima mite nebbie

Le ultime proiezioni indicano un periodo anticiclonico anche nei primi giorni di gennaio fin verso l’Epifania. Tutto il gelo, per adesso, rimarrà confinato su Nord e Est Europa. L’attenuazione dell’ondata di calore si potrà avere soltanto dal 4-5 gennaio in poi con una discesa di aria fredda dall’Europa dell’Est pronta a interessarci intorno all’8-9 gennaio riportando un clima freddo e consono all’inverno grazie ad una perturbazione con piogge e nevicate a bassa quota, rivela il Giornale.

Pubblicato il alle ore 15:39 Ultima modifica il alle ore 18:49