Meteo, nubifragi e mareggiate. L’Italia nella morsa del maltempo: allarme arancione in 3 regioni

Non bastasse il Coronavirus a mettere l’Italia in una situazione, costante, di emergenza, ora arriva pure il maltempo. Nelle ultime ore la situazione meteo è peggiorata in diverse regioni e nei prossimi giorni si potrebbero verificare eventi particolarmente intensi. In particolare sono tre le regioni in cui è stata diramata l’allerta arancione, ovvero Campania, Basilicata e Calabria. Sono previsti temporali e venti molto forti soprattutto sul litorale tirrenico e sull’Italia centro-meridionale.

A lanciare l’allerta è stato il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte che dovranno attivare i sistemi si protezione civile previsti sui rispettivi territori. Come sempre grande attenzione sarà dedicata alle criticità idrogeologiche e idrauliche del Paese, sempre messe a dura prova in caso di eventi meteorologici avversi. E proprio a questo riguardo sul sito www.protezionecivile.gov.it è consultabile un elenco di criticità e allerta. (Continua a leggere dopo la foto)


La giornata di domenica 31 gennaio sarà caratterizzata fin dalle prime ore da venti da forti a burrasca su Emilia-Romagna, Toscana, Lazio, Abruzzo e Molise. Sono previste forti raffiche sulle zone costiere tirreniche e appenniniche. Venti forti anche su Basilicata e Calabria, sempre settori tirrenici. Situazione delicata a causa di forti venti meridionali anche sulla Puglia fin dalla prima mattinata. E naturalmente c’è l’allerta anche per quanto riguarda il rischio di mareggiate sulle zone interessate dal vento. (Continua a leggere dopo la foto)

Dunque sulla base delle previsioni la giornata del 31 gennaio si avrà allerta arancione su parte della Campania, della Basilicata e della Calabria. Situazione meno pericolosa, invece, da allerta gialla, sulle restanti zone di Campania e Basilicata, sulle zone tirreniche della Calabria, sulle aree nord-occidentali della Sicilia, sulla Puglia, sul Molise, sull’Abruzzo, sul Lazio e su parte di Lombardia, Emilia-Romagna e Toscana.  (Continua a leggere dopo la foto)

Forti perturbazioni interessano anche il Nord-Est, mentre sul Nord-Ovest il meteo è in progressivo miglioramento. Piogge e maltempo coinvolgono anche Sicilia e Sardegna. Veri e propri nubifragi hanno colpito Salerno e provincia, con punte di oltre 50mm di pioggia. Picchi di oltre 30-40mm si sono registrate anche tra le province di Pisa, Lucca e Pistoia dove nella notte si sono avuti temporali localmente forti. Punte di oltre 20-30mm, ma provvisorie, si stanno registrando comunque anche sul Lazio, in particolare tra le province di Roma, Rieti e Viterbo.

Meteo, il maltempo flagella l’Italia. Tetti scoperchiati, allagamenti e famiglie evacuate. La situazione

Pubblicato il alle ore 10:22 Ultima modifica il alle ore 10:23