Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
catene no green pass blitz meana

Scoperta choc sui binari: il macchinista frena, l’arrivo della polizia. “Sono stati loro”

  • Italia

Delle catene complete di lucchetto sono state ritrovate nella mattinata, intorno alle 7, sui binari della linea Bardonecchia-Torino. È stato un vero e proprio blitz quello compiuto dagli attivisti nella stazione di Meana di Susa. Tutto è cominciato intorno alle sei di mattina. Un macchinista a bordo di un treno si è visto pararsi dinanzi una persona che, a volto coperto, agitava un bengala di colore rosso proprio nei pressi del binario.

L’uomo in piedi sui binari non era solo. Al suo fianco altre quattro persone, tutte con la maschera al volto. Secondo la ricostruzione della Stampa gli attivisti hanno legato una transenna con delle catene ai binari. Che l’azione di protesta fosse contro le recenti disposizioni del governo Draghi in vigore proprio da oggi con il “Super Green Pass” è evidente. Proprio lì, infatti, poco distante dal punto del ritrovamento i manifestanti hanno srotolato un lenzuolo con la scritta: “No Green Pass, blocchiamo tutto”.

catene no green pass blitz meana


Le cinque persone che hanno bloccato il treno sono riuscite a scappare. Non prima però di accendere anche delle torce da segnalazione rosse. Dell’episodio si sta occupando la polizia ferroviaria insieme a personale della Digos di Torino. A ritrovare le catene sui binari sono stati, invece, alcuni dipendenti di Trenitalia in servizio lungo la tratta.

catene no green pass blitz meana

Disagi si sono verificati sulla tratta Bardonecchia-Torino interessata da questa azione di attivisti No Green Pass. Tra i treni che hanno subito ritardi o bloccati anche uno regionale, il 26095 da Bardonecchia a Torino: per un’ora è rimasto fermo. I pendolari hanno dovuto viaggiare su un altro treno.

A ripristinare il traffico ferroviario ci hanno pensato i vigili del fuoco. Ora gli uomini delle forze dell’ordine stanno indagando dopo aver visionato le immagini delle telecamere di sicurezza. Lo striscione è stato sequestrato. Il blitz arriva a poche ore da una manifestazione tenutasi nel pomeriggio di ieri, domenica 5 dicembre, in Piazza della Repubblica a Susa. Al sit in hanno partecipato in tutto una quarantina di persone.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004