Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Abiti da donna nel covo di Matteo Messina Denaro

Matteo Messina Denaro, l’ultima scoperta choc nel covo: cosa hanno trovato

  • Italia

Arresto Matteo Messina Denaro, la scoperta nel covo del boss. Ben 30 lunghi anni di latitanza per il boss di Cosa Nostra. Nelle ore immediatamente successive all’arresto è stato individuato il primo covo di Matteo Messina Denaro, ovvero un appartamento a Campobello di Mazara in vicolo San Vito dove il boss ha trascorso l’ultimo anno della sua latitanza. Poi la scoperta di un secondo bunker realizzato dentro un’abitazione di via Maggiore Toselli, anche questa nel cuore di Campobello di Mazara. Trovati anche abiti da donna che farebbero presumere l’esistenza di una donna nella sua vita.

Abiti da donna nel covo di Matteo Messina Denaro. Per gli inquirenti la scoperta in uno dei covi del boss porterebbero sulle tracce di una presenza femminile con cui Matteo Messina Denaro trascorreva il tempo. Nello specifico gli abiti sarebbero stati trovati negli armadi dell’abitazione di via San Vito o Cb31/7. Dunque tutto lascerebbe presumere che tra il boss e la donna misteriosa potesse esistere una relazione stabile.

Leggi anche: Matteo Messina Denaro, l’altra scoperta sulla latitanza. Ecco il secondo bunker

Abiti da donna nel covo di Matteo Messina Denaro


Abiti da donna nel covo di Matteo Messina Denaro: è caccia alla donna misteriosa del boss

Come riportato da Il Messaggero, la donna potrebbe essere un’abitante del posto e sarebbero state raccolte alcune testimonianze atte a confermare che la donna frequentasse anche l’appartamento di via San Giovanni da dove Messina Denaro sarebbe andato via diverso tempo fa. Non solo dunque una fitta rete di fiancheggiatori ancora da ricostruire, ma anche alcuni indizi che ricondurrebbero all’amante del boss. (Matteo Messina Denaro, spunta la figlia Lorenza. Le scoperte sulla vita privata del boss).

Abiti da donna nel covo di Matteo Messina Denaro

La vita sentimentale di Matteo Messina Denaro potrebbe essere altrettanto importante nel quadro del periodo di latitanza da ricostruire. Nella vita del boss si ricordano diverse presenze femminili, come Sonia, che il boss lasciò con queste parole scritte in una lettera: “Non voglio nemmeno pensare di coinvolgerti in questo labirinto da cui non so come uscirò per il semplice fatto che non so come e quando ci sono entrato. Non pensare più a me, non ne vale la pena…”.

Abiti da donna nel covo di Matteo Messina Denaro

Ma anche Maria, le cui tracce condussero al covo a Milwaukee; e Andrea, receptionist dell’hotel Paradise Beach di Castelvetrano, contesa tra Matteo Messina Denaro e il direttore della struttura Nicola Consales, poi ucciso. Adesso si cerca di risalire all’identità della donna del boss a cui apparterrebbero gli abiti. E sulle pagine de LaSicilia.it si apprende inoltre che sempre “a Campobello di Mazara” gli agenti sarebbero alla ricerca di altri “possibili bunker segreti del boss. I carabinieri, attraverso l’utilizzo di georadar, stanno scandagliando diverse abitazioni del paese”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004