Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
master eni 2022 medea gems minds energia geoscienze lavoro

E dopo l’università? Farsi trovare pronti (e opportunamente formati) dal nuovo mondo del lavoro

  • Italia

Il mondo che cambia, l’economia globale e le grandi aziende pronte a intercettare le nuove sfide di uno sviluppo diverso anche rispetto a pochi anni fa. Farsi trovare pronti da un mondo del lavoro che si adegua è, invece, la sfida dei neo laureati: scegliere l’opportuno percorso formativo, in linea con i cambiamenti in atto. A questo rispondono i Master di Eni.

La ripresa economica e sociale è un’esigenza sempre più urgente, che va promossa attraverso azioni mirate e, in particolar modo, con investimenti specifici sulla formazione delle nuove generazioni, preziose risorse in grado di fare la differenza e di impegnarsi attivamente per la costruzione di un futuro più concreto. I Master organizzati da Eni, in collaborazione con prestigiose realtà universitarie, si inseriscono proprio in questa prospettiva, offrendo importanti chance ai giovani per approfondire la propria preparazione e introdursi con successo nel mondo del lavoro.

I vantaggi dei Master Eni

La proposta formativa è composta da 3 Master post laurea magistrale focalizzati sulle STEM, ovvero le materie tecnico- scientifiche, fulcro dell’interesse e dell’attività di Eni. Cogliere questa opportunità vuol dire specializzarsi in aree in forte ascesa, come la sostenibilità e la transizione energetica, all’interno di un contesto internazionale e stimolante.

master eni 2022 medea gems minds energia geoscienze lavoro


Per facilitare l’accesso a questi percorsi, per ogni studente è disponibile, una volta superata la selezione, un borsa di studio mensile e la copertura totale delle spese di iscrizione. Inoltre, frequentare uno dei 3 Master consente di porre le basi per una carriera appassionante, grazie anche alla concreta opportunità di mettere subito in pratica le competenze acquisite attraverso il possibile inserimento professionale in Eni.

Master MEDEA, Area Energia ed Ambiente

Il Master MEDEA (Management ed Economia dell’Energia e dell’Ambiente) è arrivato ormai alla 66esima edizione ed è organizzato da Scuola Mattei in collaborazione con l’Università di Pavia. È un MBA che si indirizza a laureati italiani e stranieri in Ingegneria ed Economia e a giovani già impiegati nel settore energia e ambiente.

Il Master è caratterizzato da un taglio multidisciplinare e da un team di docenti che comprende personalità di spicco del mondo Eni, come manager ed esperti, e figure che provengono dalle più rinomate università italiane ed estere, per dar vita a una didattica vivace e coinvolgente, che spazia fra lezioni frontali, flipped classroom e blended training, case study, learning by doing e project work, seminari e convegni. Sono anche in programma visite guidate a impianti industriali.

Un profondo entusiasmo per quanto vissuto durante il Master traspare dalle parole di un ex Medea, Lorenzo Gaspari, che oggi ricopre la carica di Commercial and Negotiations Director: “la cosa migliore del Master Medea? Sicuramente le persone e l’esperienza di vita stessa. Non avrei potuto scegliere un ambiente migliore in termini di studenti, professori, docenti ed ex studenti. È un viaggio di scoperta per tutti – su chi siamo, dove stiamo andando e cosa siamo venuti a fare – per realizzare quanto sia stato incredibile, con un gruppo straordinariamente cosmopolita in termini di geografie e prospettive”.

Il Master si svolge in lingua inglese presso la sede Eni San Donato Milano ed è aperto a 40 studenti, con iscrizioni fino al 9 maggio 2022.

master eni 2022 medea gems minds energia geoscienze lavoro

Master GEMS, Area Geoscienze

Il Master GEMS (Geoscience for Energy-Eni Master School) è rivolto a giovani laureati magistrali in Ingegneria, Geologia e Geofisica, Fisica e Chimica, con l’obiettivo di formare figure specializzate in Geoscienze e analisi del sottosuolo, attraverso forte impostazione digitale, attenzione verso la riduzione dell’impatto ambientale e adozione di modelli di energia sostenibile e low carbon. Il programma comprende lezioni d’aula, studi ed esperienze applicate a casi reali, attività geologiche di terreno e la realizzazione di un progetto finale.

Guarda il video di presentazione: Master GEMS – Pronto per il futuro dell’energia?

Tiziana Daniele, ex Gems e ora Geophysics Specialist, ricorda così la sua esperienza al Master: “È stato un anno ricchissimo di contenuti, in cui accademici ed esperti del settore ci hanno fornito gli strumenti di base per cominciare al meglio la nostra carriera nell’universo dell’energia. Potrei definire il master Gems come un ponte, un collegamento tra il mondo accademico e quello del lavoro, due realtà che spesso fanno fatica a comunicare. Questo percorso ha senza dubbio arricchito le mie conoscenze pregresse di geofisica e geologia e contemporaneamente mi ha permesso di acquisire competenze nuove e specifiche che per il mio lavoro, oggi, sono fondamentali”.

Le lezioni si svolgono a distanza e presso la sede Eni di San Donato Milano con iscrizioni aperte fino al 13 giugno 2022.

Master MiNDS, Area Energy

Il Masterminds (Master in Natural Resources Development and Storage) è realizzato in collaborazione con il Politecnico di Torino (ex Energy Engineering and Operations) e rivolto a laureati magistrali in Ingegneria, Geologia e Geofisica, Fisica, Chimica e Matematica.

Questo percorso mira a formare competenze specifiche nell’ambito dell’energia, in ottica di sviluppare tecnologie innovative che favoriscano la transizione energetica. Viene stimolata l’acquisizione di una visione strategica di ampio respiro che include conoscenze nelle aree di storage energetico, CCUS, geotermia, digitalizzazione, economia circolare e sostenibilità, in modo da affiancare i modelli tradizionali del settore Energy. Un insieme integrato di saperi per un Master dedicato a giovani di grande apertura mentale e fortemente motivati a guardare lontano.

Alessandro Tiani, attuale Managing Director Eni Algeria ed ex MiNDS, ha frequentato, ormai circa 20 anni fa, la prima edizione del Master, che ha rappresentato per lui, “una scelta controcorrente quella di puntare a una carriera nelle risorse naturali necessarie ad alimentare la nostra vita quotidiana. Al MiNDS eravamo un gruppo eterogeneo, multiculturale. Si imparava l’energia, dalle molecole alla geopolitica, passando per il ferro delle tubazioni, le profondità marine scandagliate a 2000 metri di profondità, i livelli geologici letti con misure indirette, da interpretare a volte come gli auspici. Si parlava di progetti in paesi lontani, molti africani, dove l’approccio alla relazione valeva tanto quanto il valore tecnico. Per me l’energia è un mondo bellissimo, con sfide in ogni momento. Oggi la sfida è la transizione ad altre fonti che si unisce alla necessità di sicurezza energetica, e credo che i principali attori saranno quelli che partiranno conoscendo bene il mondo delle risorse naturali, tuttora e ancora per molto indispensabili”.
 
Il Master è aperto a 32 studenti e prevede lezioni in inglese per 9 mesi presso il Politecnico di Torino, più un periodo di 3 mesi di stage in Eni.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004