Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Martina Patti incastrata da un video

“La madre inchiodata dal video in auto”. Omicidio Elena Del Pozzo, le immagini della telecamera di sicurezza

  • Italia

Martina Patti incastrata da un video. “Quarto Grado” nella puntata di venerdì 24 giugno ha mostrato le immagini registrate da una telecamera di sorveglianza che incastrano definitivamente la madre di Elena Del Pozzo, la bambina uccisa il 13 giugno a Tremestieri Etneo, in provincia di Catania.

Il 13 giugno Martina Patti va a prendere la figlia all’asilo, pranzano e con la scusa di un gioco la porta nelle campagne vicino a casa, dove avviene l’omicidio. Nel tentativo di sviare le indagini inventa il rapimento della figlia da parte di tre uomini incappucciati e armati e per rendere verosimilie il fatto rompe anche la maniglia della sua automobile, spiegando poi ai carabinieri che erano stati quegli uomini e romperla. Una versione dei fatti che non ha mai convinto e la sera stessa ha confessato. “Ho portato Elena in questo campo e le ho fatto del male e non ricordo altro”, ha detto la donna.

Martina Patti incastrata da un video


Martina Patti incastrata da un video, il filmato della madre di Elena Del Pozzo

E di avere “una cosa lunga tipo un coltello, non ricordo dove l’ho preso, non so perché ce l’avevo”. La 23enne è indagata per l’omicidio premeditato aggravato e l’occultamento di cadavere della figlia di 5 anni. Accantonata la pista dei complici. Infatti secondo quanto riferito dalla Procura la donna ha affermato di “aver portato a termine l’orrendo crimine in maniera solitaria”. La donna avrebbe colpito la figlia a morte a coltellate proprio nel luogo dove il piccolo corpo di Elena Del Pozzo è stato trovato privo di vita. Ora c’è anche un video che incastra Martina Patti.

Martina Patti incastrata da un video

A mostrarlo Quarto Grado nella puntata di venerdì 24 giugno. Martina Patti incastrata da un video girato da una telecamera di sicurezza che ha mostrato la donna passare in auto con la figlia e poi ripassare da sola. Nel primo frame si vedono Martina Patti e la bambina passare in auto con Elena al rientro dall’asilo, poi riuscire solo 24 minuti dopo, questa volta con la figlia seduta nel sedile posteriore. Trascorsa un’ora e nove minuti la donna transita nuovamente in auto, ma questa volta è da sola.

Nel video che incastra Martina Patti si vede anche la donna frugare nel cruscotto. Cosa cercava o cosa nascondeva la madre di Elena Del Pozzo dopo l’efferato omicidio della figlia? Intanto la donna si trova in custodia cautelare ed è indagata per omicidio premeditato aggravato e l’occultamento di cadavere.

“La scoperta sul cellulare”. Elena Del Pozzo, si parla di un video col papà e la bambina


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004