Mario Zingone

Addio Mario, la sua vita si spegne a soli 36 anni. Lascia la moglie e 4 figli

Tragico incidente stradale la notte tra lunedì 28 e martedì 29 giugno a Sant’Egidio del Monte Albino, in provincia di Salerno in Campania. Un’auto con a bordo due 18enni si è scontrata con uno scooter guidato da un 36enne residente ad Angri. L’impatto è stato violentissimo, tanto da scaraventare a terra l’uomo, che ha riportato ferite molto gravi.

 Il 36enne è stato soccorso dagli operatori del 118 e trasportato in codice rosso all’ospedale di Nocera inferiore ma i medici non hanno potuto fare niente per salvargli la vita. Oltre al 118, sul posto sono giunti i carabinieri, a cui ora spetterà ricostruire la dinamica dell’incidente e stabilire le responsabilità dello scontro. 

Mario Zingone

La vittima lavorava come chef, era sposato padre di quattro figli. Le comunità di Angri e Castellammare si sono strette intorno alla famiglia di Mario Zingone. Il 36enne era chef a Il Bagatto, noto ristorante di Pagani,  in provincia di Salerno. La scorsa notte stava rientrando a casa ad Angri con il suo scooter quando si è scontrato con un’automobile guidata da un giovane di 18 anni di Pompei che si trovava in auto insieme a un’amica della stessa età. I due sono rimasti feriti ma le loro condizioni non sono gravi. 


Mario Zingone

Mario Zingone aveva lavorato in Corsica e poi in Sardegna, ma d’inverno è stato chef anche in Svizzera, Germania e a Londra al ristorante Pollen St 5 con lo chef stellato Stefano Cavallini. Tornato in Italia, lavorava da qualche anno nel ristorante Il Bagatto a Pagani. Tanti i messaggi di cordoglio per la scomparsa di Mario Zingone, tra questi anche quella dell’Associazione Italiana Sommelier della Campania.

Il presidente della sezione salernitana Nevio Toti lo ha ricordato in post su Facebook: “Il Delegato Nevio Toti e l’AIS Salerno esprimono profondo cordoglio per la tragica scomparsa dello chef Mario Zingone e si stringono partecipi alla famiglia e a tutto lo staff del ristorante “il Bagatto” di Pagani”.

Pubblicato il alle ore 20:11 Ultima modifica il alle ore 20:11