Margherita Primossi Morta Incidente Trieste

Sangue alla vigilia di Ferragosto. Schianto tra scooter e autobus: Margherita muore a 19 anni

Ennesima giovane vittima sulla strada. Una ragazza di soli 19 anni, Margherita, è morta dopo essersi scontrata con violenza con il suo scooter contro un autobus. La tragedia alla vigilia di Ferragosto, poco dopo le ore 4 di mattina. Insieme a lei c’era anche un altro ragazzo, che è rimasto ferito e non si sanno ancora esattamente le sue condizioni di salute. Fortunatamente nessuna conseguenza fisica c’è stata per l’autista del pullman, anche se inevitabilmente è rimasto sotto choc dopo l’accaduto.

Dopo il sinistro fatale, sono intervenuti i sanitari del 118, che non hanno potuto fare nulla per la giovane. Sul luogo della tragedia anche gli agenti della Polizia locale e della Polizia stradale. A loro è spettato il compito di effettuare i rilievi e di gestire la viabilità, visto che c’erano state delle ripercussioni sul traffico cittadino. L’azienda di trasporti della città interessata dall’incidente ha diramato una nota stampa, nella quale ha espresso dolore e ha fatto il punto della situazione sul fatto di cronaca”.

Incidente Trieste Morta Margherita Primossi Scooter Bus

Dopo la morte di Margherita Primossi, avvenuta nella città di Trieste in via Filzi, queste le parole di ‘Trieste Trasporti’: “In questo momento di profondo dolore, il presidente di Trieste Trasporti Pier Giorgio Luccarini e l’amministratore delegato Aniello Semplice, insieme con tutti i collaboratori, si stringono affranti e commossi alla famiglia della giovane donna, deceduta stamane nel violento incidente stradale che ha coinvolto un autobus della linea C a Trieste. L’azienda esprime vicinanza ai familiari della vittima”.


Trieste Incidente Scooter Bus Morta Margherita Primossi

Poi l’azienda di trasporti ha aggiunto sulla morte di Margherita Primossi: “Dalle prime ricostruzioni, lo scooter proveniente da via Filzi a velocità sostenuta ha mancato di dare la precedenza all’autobus che procedeva lungo via Ghega, diretto in via Carducci. L’impatto tra lo scooter e la parte anteriore destra dell’autobus è stato violentissimo. Il conducente del mezzo, 45 anni, ha immediatamente tentato di rianimare la ragazza praticandole un massaggio cardiaco in attesa dei soccorsi, purtroppo invano”.

Queste le conclusioni di ‘Trieste Trasporti’ sul sinistro risultato fatale alla 19enne Margherita Primossi: “Il conducente è stato anche lui condotto all’ospedale di Cattinara sotto choc. Trieste Trasporti è a disposizione delle forze di polizia e della autorità inquirenti al fine di consentire una accurata e compiuta ricostruzione dei fatti. L’autobus è stato posto sotto sequestro penale”.

Pubblicato il alle ore 12:42 Ultima modifica il alle ore 12:42