Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Marco Conversini Morto Camerino

Marco si sente male in casa e muore all’improvviso a 44 anni: lascia due bambine

  • Italia

Ancora una bruttissima notizia ha colpito l’Italia. L’ennesimo malore di questa estate davvero tremenda da questo punto di vista si è portato via per sempre Marco Conversini, morto a 44 anni a Camerino, in provincia di Macerata. Stando alla prima ricostruzione dei fatti, l’uomo ha avuto un mancamento improvviso all’interno della sua casa e non ce l’ha fatta a sopravvivere. Oltre a sua moglie Cinzia, lascia senza un padre due bambine, che dovranno crescere senza la sua preziosa presenza.

Marco Conversini è morto dunque inaspettatamente e troppo prematuramente. Si è sentito male nella sua abitazione e i soccorsi si sono rivelati inutili. L’intera comunità di Camerino è in lutto, visto che era una persona molto conosciuta e che tra l’altro amava moltissimo lo sport. Dunque, si teneva parecchio in forma e quindi non presentava alcuna problematica di natura fisica. Poi questo malessere, che lo ha ucciso in pochissimi istanti e che ha devastato completamente la sua famiglia. (Leggi anche “È morto in azienda”. Lutto nell’economia italiana, addio a uno dei volti più di successo)

Marco Conversini Morto Camerino


Marco Conversini morto a Camerino: fatale un malore a 44 anni

A piangere Marco Conversini, morto a Camerino a 44 anni, sono in tanti. Lui lavorava all’ufficio speciale ricostruzione della regione Marche e proprio i colleghi hanno scritto: “In questo momento ci resta difficile trovare le parole giuste per descrivere il dolore che lasci”. Triste anche l’addio da parte dell’amico Luca: “Sei stato un compagno di mille avventure motociclistiche, pallavolistiche e podistiche. Continua a scorrazzare tra i monti, proprio come ti piaceva fare”. Infatti, erano tante le sue esperienze accumulate.

Marco Conversini Morto Camerino

Conversini era un affermato geometra, mentre a livello di hobby amava andare in bicicletta nonché giocare a volley e correre. Non a caso, stando a quanto scritto dal sito Cronache Maceratesi, era entrato a far parte del team del Cus Camerino e aveva anche conquistato qualche buona posizione durante alcune corse. Per quanto riguarda la sua persona, era considerato da tutti un uomo che voleva molto bene alla moglie e alle sue figlie, sempre contraddistinto dall’allegria e dotato di altruismo e intelligenza.

Infine, il Cus Camerino Atletica ha postato su Facebook: “Il Cus Camerino Atletica porge le più sentite condoglianze per la perdita di un caro atleta marito e papà. Stretti in questo triste giorno siamo vicini alla nostra atleta Melissa, alla sorella Arianna e alla moglie Cinzia. Ti ricorderemo così Marco: un amico di tutti, gentile, educato, disponibile e sempre sorridente”. Per scoprire cosa sia successo si è resa necessaria l’autopsia. Solo dopo si celebreranno i funerali.

Tragedia in vacanza, Marco muore a 25 anni. Un attimo ed è stata disgrazia


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004