Il maltempo non molla la regione. Allagamenti, frane e tetti crollati: vigili del fuoco al lavoro senza sosta

Continua violenta l’ondata di maltempo sulla regione. Dopo i danni e le vittime provocati a fine ottobre dal ciclone Apollo, si affronta una nuova emergenza. La Protezione civile regionale ha diramato l’allerta meteo fino alle 24 di domani. Le piogge ininterrotte continuano a creare problemi in tutta la Sicilia. Un forte nubifragio si è abbattuto in provincia di Palermo, di Trapani e Agrigento. Situazione critica a Sciacca, in provincia di Agrigento, dove è esondato il torrente San Marco.


La furia dell’acqua ha danneggiato condotte idriche e fognarie, e causato anche il cedimento di alcune delle principali strade che collegano il centro abitato alle zone di campagna. La protezione civile fa sapere che ci sono diversi allagamenti nella zona della statale Palermo Sciacca soprattutto tra Partinico, San Cipirello e San Giuseppe Jato. La Sicilia è divisa in due: allerta gialla nella zona orientale, arancione in quella centro-occidentale.

maltempo sicilia

Sicilia, situazione critica in 3 province

Situazione difficile a Castellamare del Golfo in provincia di Trapani, dove è esondato fiume san Bartolomeo e si sono registrati solo alcuni allagamenti di terreni in prossimità del fiume, dal lato di Castellammare. L’allerta rimane massima e il sindaco Nicolò Rizzo ha invitato i cittadini che vivono nelle zone circostanti il fiume o transitano, a prestare la massima attenzione. Oltre i limiti di piena anche il torrente Guidaloca, sempre nel territorio di Castellammare del Golfo.


maltempo sicilia


Anche la protezione civile delle Regione Sicilia invita alla massima prudenza. A Lascari sono state evacuate alcune villette che si sono allagate. A Partinico allagati in particolare un tratto della via Benevento, Largo Ascone e la via Kennedy, dove l’acqua si è infiltrata all’interno di scantinati, abitazioni e negozi. Al lavoro i vigili del fuoco.

maltempo sicilia


Sono stati numerosi nelle ultime ore i disagi a Sciacca a causa della pioggia incessante, che ha causato anche l’esondazione del torrente San Marco. Ma i danni del maltempo hanno interessato anche le strade urbane e sulla statale 624 al bivio con Camporeale e Roccamena dove i pompieri sono presenti con diverse squadre per soccorrere vari automobilisti rimasti intrappolati. Disagi anche nella capoluogo della Sicilia. Al liceo classico «Vittorio Emanuele II» di Palermo dove parte del controsoffitto ha ceduto. Gli studenti per protesta hanno deciso di non entrare in classe

Pubblicato il alle ore 20:52 Ultima modifica il alle ore 20:52