Violentissimo nubifragio sulla città: allagamenti, torrenti esondati e famiglie evacuate

Il maltempo non molla la presa: la provincia finisce sott’acqua. Da questa mattina un violento nubifragio ha investito tutta l’area. Famiglie e automobilisti sono stati soccorsi dalla Protezione civile regionale e da associazioni di volontari. Sono ore difficili soprattutto per Catania. In città alcune strade si sono state trasformate in torrenti, anche per l’accumulo dell’acqua piovana che si riversa sulla città dai paesi etnei. Le zone maggiormente colpite sono quelle a sud del capoluogo etneo.


Allagamenti i registrano al villaggio Santa Maria Goretti, attiguo all’aeroporto, nella zona industriale e nelle zone marinare della Plaia e di Vaccarizzo. Invasa anche la strada statale 114 che collega Catania e Siracusa. A Mascali, in contrada Fondachello, sono state chiuse alcune strade e alcuni automobilisti sono stati soccorsi. Esondati i torrenti Forcile, Fontanarossa e Gornalunga. Interi quartieri allagati, alberi e pali dell’illuminazione pericolanti. A Misterbianco completamente allagato viale delle Olimpiadi. E il maltempo non sembra intenzionato a concedere tregua.

maltempo catanese

Maltempo, centinai gli interventi dei vigili del fuoco

Il maltempo, avverte la Protezione Civile, potrebbe determinare criticità idrogeologiche e idrauliche. La pioggia sarà protagonista con precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale. Con fenomeni più frequenti sui settori centro-orientali. Le previsioni fanno riferimento anche a grandinate, con fulmini e violente raffiche di vento. Nel resto della Sicilia, allerta arancione, con un livello di rischio inferiore.


maltempo catanese


Contro il maltempo vigili del fuoco di Catania hanno, finora, eseguito 214 interventi movimentando 429 operatori. Nel dettaglio hanno soccorso complessivamente 61 persone, eseguiti 91 interventi per danni da acqua o dissesto statico e 31 per rimozione di alberi o parti pericolanti. Intanto nelle campagne di Lentini continuano le ricerche della donna di 61 anni dispersa da due giorni in contrada Ogliastro.

maltempo catanese


Il corpo del marito, agricoltore di 67 anni in pensione, è stato ritrovato ieri in un agrumeto lontano dal luogo dove erano stati visti l’ultima volta. Alle operazioni partecipano vigili del fuoco, carabinieri e volontari della protezione civile. La speranza è che il maltempo dia presto una tregua.

Pubblicato il alle ore 14:02 Ultima modifica il alle ore 14:02