“C’è un altro morto”. Il maltempo si abbatte sulla città: strade come fiumi, piazze come laghi

Catania continua a essere sferzata dal maltempo. Le strade sono diventate fiumi d’acqua dopo il nubifragio che per ore si è abbattuto sulla città siciliana. La centralissima via Etnea è diventata un torrente, piazza Duomo si è trasformata in un lago. Allagato lo storico mercato della ‘Pescheria’ e invasa anche la fontana da dove emerge per un tratto il fiume sotterraneo Amenano. Ad aggravare la situazione anche l’acqua piovana che si riversa in città dai paesi eteni e arriva copiosa su Catania e un blackout elettrico che interessa il centro storico e che ha interessato anche il Municipio (foto Catania.liveuniversity).

Come scrive l’Ansa, a Gravina di Catania un uomo di 53 anni è morto travolto dall’acqua. Inutili i tentativi di rianimazione il suo corpo è stato trovato da volontari della Misericordia sotto l’auto. Secondo una prima ricostruzione, sembra che la vittima, originaria di Pedara ma residente a Catania, sia scesa da una vettura, forse dopo un incidente stradale, in via Etnea e sarebbe stata travolta dall’acqua. Sul posto sono intervenuti anche vigili del fuoco, carabinieri, polizia municipale e personale del 118.

maltempo catania un morto travolto acqua

A causa delle intense precipitazioni, la Tangenziale Ovest di Catania è provvisoriamente chiusa al traffico, in direzione Messina, al km 3,200. La sede autostradale è allagata all’altezza di Gravina di Catania. In direzione Siracusa il traffico è fortemente rallentato. Lo rende noto l’Anas che sul posto ha delle squadre di manutenzione al lavoro per ripristinare la circolazione nel più breve tempo possibile.


maltempo catania un morto travolto acqua

Nel frattempo è stato trovato senza vita l’uomo di 67 anni disperso con la moglie a Scordia, centro della Piana di Catania colpito da un nubifragio. Si cerca ancora la moglie. Il 67enne trovato morto era in un agrumeto, in contrada Ogliastra. Lo rendono noto i vigili del fuoco di Catania. A fare scattare l’allarme è stato un uomo rimasto bloccato dentro la sua auto per la presenza di un fiume di acqua e fango in strada. Ai vigili del fuoco che lo hanno soccorso ha detto di avere visto una coppia su una Ford Fiesta che, scesa dall’auto, sarebbe stata travolta dalla furia dell’acqua, scrive SkyTg24.

maltempo scordia

Intanto nel Cosentino, un fiume di fango ha invaso una galleria sulla strada statale 107, causa della frana che ha provocato l’interruzione della strada nel tratto tra gli svincoli di San Giovanni in Fiore e Castelsilano, riporta l’agenzia Ansa. La frana si è verificata proprio all’imbocco della galleria. Sul posto, oltre ai tecnici dell’Anas, sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno escluso la presenza di veicoli coinvolti.

Pubblicato il alle ore 16:18 Ultima modifica il alle ore 16:21