Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Napoli Antonio Bianco Morto Malore

Malore improvviso, Antonio muore a 30 anni: si era sposato pochi mesi fa

  • Italia

Notizia terribile nella città di Napoli. Antonio Bianco è morto per un malore improvviso, a poca distanza dalle sue nozze. Come è emerso infatti in queste ore, il giovane 30enne si era sposato con la sua adorata moglie Raffaella solamente tre mesi fa. Avevano coronato uno dei sogni più belli della loro vita e si stavano godendo un matrimonio più che felice, quando il destino ha voluto giocare davvero un bruttissimo scherzo e si è portato via per sempre l’uomo, con i familiari completamente distrutti dal dolore.

Tutta Napoli e soprattutto Secondigliano sono sotto choc per l’addio ad Antonio Bianco. Purtroppo è morto per un malore, che lo ha colto inaspettatamente, e a nulla sono valsi i tentativi di salvargli la vita. Come molte volte succede in questi casi, sono stati in tanti sui social network a ricordare la sfortunata vittima di questo malessere improvviso. Era una persona molto nota nel quartiere partenopeo, visto che svolgeva un lavoro per il quale era costantemente in contatto con tantissima gente.

Leggi anche: Malore improvviso, Federico trovato morto dal papà ai piedi del letto. Aveva 28 anni

Napoli Antonio Bianco Morto Malore


Napoli, Antonio Bianco morto per un malore a 30 anni

La città di Napoli non riesce ancora a credere che Antonio Bianco sia morto da un momento all’altro per un malore inaspettato. Entrando nei particolari, ad ucciderlo sarebbe stato un attacco cardiaco che non gli avrebbe lasciato scampo. Era un parrucchiere molto noto nel quartiere di Secondigliano e sui social sono davvero numerosi i post in sua memoria: “Eri un bravo ragazzo, sono ancora sotto choc, non si può pensare che un ragazzo come te pieno di gioia di vivere finisca purtroppo così”, ha scritto una donna.

Napoli Antonio Bianco Morto Malore

Un’altra persona ha aggiunto su Antonio Bianco: “Come è possibile? Eri una persona buona ed educata. Ti porterò sempre nel mio cuore”. E ancora: “Purtroppo è venuto a mancare un bravissimo ragazzo, educato, preparato e grande lavoratore”. Infine, è arrivato anche il pensiero di un’amica di famiglia: “Bravissimo ragazzo, ti conosco da tanti anni, amico di famiglia, il destino è stato crudele con te non meritavi questo. Dovevi vivere insieme alla tua adorata moglie, riposa in pace Antonio, non dimenticherò le risate fatte”.

Come ha riferito il sito Teleclubitalia, i funerali sono stati svolti nella giornata di giovedì primo dicembre alle ore 11 all’interno della parrocchia di Sant’Antonio di Padova, sempre nel quartiere di Secondigliano. Un addio commosso di tutti coloro che gli volevano tanto bene.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004