Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Malasanità, bimbo di due anni muore dopo che i medici lo rimandano a casa: pensavano fosse influenza ma..

  • Italia

Ancora un caso di malasanità siciliana. Curato per uno stato influenzale, un bimbo di due anni è morto nell’ospedale “Sant’Antonio Abate” di Trapani, forse, sospettano ora i sanitari, per meningite. Il piccolo, Daniel Cesanello, ieri mattina si trovava in un asilo nido quando, all’improvviso, ha cominciato a star male. La maestra ha chiamato i genitori che lo hanno subito portato in ospedale. Non si placa quindi la bufera che sta travolgendo la sanità siciliana. Una tragedia che segue di pochi giorni quella di Catania. Daniel Cesanello è morto dopo una odissea durata tutta la giornata iniziata la mattina di venerdì, quando il piccolo si trovava all’asilo nido di Pietretagliate.

(continua dopo la foto)


Quando il piccolo giunge in ospedale ha la febbre altissima, viene perciò ricoverato al reparto di pediatria. Qui viene subito visitato e gli viene diagnosticata una forma influenzale. Prima di essere dimesso gli somministrano una Tachipirina. Il bimbo con i genitori torna a casa. Ma la situazione inizia a precipitare, il bimbo non migliora e attorno alle 20 di sera i genitori chiamano il medico di famiglia al quale dicono che, oltre alla febbre, al bimbo sono comparse delle macchie sul petto. Secondo il medico potrebbe trattarsi di rosolia. Ma il bimbo viene colto dalle convulsioni e i genitori preoccupati decidono di ritornare in ospedale. Ancora la stessa trafila, prima il pronto soccorso, poi il reparto di pediatria. Ed è qui che a cinque ore dal ricovero il piccolo muore. Ora il suo corpo si trova presso la camera mortuaria dell’ospedale.

Ti potrebbe anche interessare: Bimba morta, il nonno: “Doveva essere una festa, stiamo organizzando un funerale…”


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004