Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
sara palmiero morta insieme alla madre

Sara e la mamma, morte a poche ore di distanza: avevano 47 e 78 anni

  • Italia

Tragedia choc, madre e figlia muoiono a poche ore di distanza l’una dall’altra. Una storia straziante quella che ha colpito i familiari di Rossella Boi e Sara Palmiero. La commessa ed ex arbitro di 47 anni ha accusato un malessere nella serata dell’Epifania. Immediata la corsa verso l’ospedale di Frosinone, dove si è poi consumata la tragedia nella tragedia.

Madre e figlia muoiono lo stesso giorno. Sara Palmiero, 47 anni. La commessa di UniEuro ed ex arbitro di calcio ha accusato un malessere nelle ore serali del 6 gennaio. La vicenda ha messo in allarme il compagno Daniele, che ha prontamente condotto la donna presso la struttura ospedaliera di Frosinone, dove era ricoverata anche Rossella Boi, 78 anni, madre di Sara e affetta da una grave patologia.

Leggi anche: “È il suo corpo”. Tragedia assurda, Claudio trovato morto dopo l’allarme degli amici

Madre e figlia muoiono lo stesso giorno


Madre e figlia muoiono lo stesso giorno. L’ultimo addio a Sara Palmiero e mamma Rossella

La storia choc di madre e figlia è stata raccontata a Il Messaggero e lascia un’intera comunità senza parole: “Ti ho sempre detto andrà tutto bene, adesso sono due giorni senza di te, e sono distrutto”, scrive Daniele, poliziotto e compagno di Sara, addolorato per la perdita della compagna e della suocera. Intorno al dolore di Daniele e della famiglia, si è stretta la sezione Aia di Frosinone e il presidente Paolo Iaboni: “Lei è stata la prima donna della nostra sezione ad esordire nella categoria promozione nel maggio del 2001 – hanno scritto sulla pagina Facebook dell’associazione – Condoglianze a tutta la sua famiglia”.

Madre e figlia muoiono lo stesso giorno

E ancora: “ Si rimane arbitri per sempre”. Correva il 31 dicembre del 2021 quando Sara, a causa di un incidente a bordo della sua Smart, aveva riportato alcune complicazioni. La donna era stata travolta da un tir. Viva per miracolo, ma con al suo fianco sempre Daniele che non ha fatto altro che incoraggiare la compagna nel periodo di ripresa dopo lo choc.

Madre e figlia muoiono lo stesso giorno

Poi a distanza di quasi un anno, purtroppo, il decesso sulle cui cause effettive Ia Procura di Frosinone ha disposto l’autopsia. La madre Rossella invece era stata ricoverata nello stesso ospedale già da qualche giorno a causa di una grave patologia. Purtroppo anche per la donna anziana la situazione è peggiorata e non c’è stato più nulla da fare.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004