Gian Piero Moretti Morto Lutto Giornalismo

Giornalismo in lutto. Addio a una “firma storica”, con un record invidiato da tanti suoi colleghi

Il giornalismo italiano perde una figura importante. La notizia della sua morte è stata comunicata qualche ora fa e ha lasciato nel dolore parenti, amici e colleghi che hanno condiviso tanti momenti con il professionista. Originario della città di Torino, aveva deciso di trasferirsi in Liguria e più precisamente nel comune di Sanremo quando era solamente un ragazzo. Da qui in poi solo successi professionali nella sua vita da giornalista. Infatti, era apprezzato da tantissimi lettori e non solo.

Era riuscito a diventare in poco tempo una delle persone più celebri e preparate della zona sanremese, ma anche nel resto d’Italia il suo nome è stato poi conosciuto. Non a caso è stato capo servizio del giornale ‘La Stampa’ per tanto tempo. Un cronista davvero in gamba, che oggi lascia un vuoto incolmabile in questo mondo. Nella sua carriera è stato anche in grado di inanellare alcuni record, che inevitabilmente lo hanno fatto balzare gli onori della cronaca. E sempre per aspetti positivi.

Lutto Giornalismo Italiano Morto Gian Piero Moretti

Il giornalista aveva scritto fino al suo pensionamento, non risparmiando mai energie. Il decesso è arrivato all’età di 73 anni. Per ‘La Stampa’ copriva ovviamente la zona di Sanremo. Le testate locali e tanti altri colleghi hanno voluto esprimere le loro condoglianze alla famiglia di Gian Pier Moretti, questo il nome del giornalista, per questa perdita devastante. Gian Piero Moretti era inoltre noto per avere una grandissima passione, infatti amava la storia riguardante la Seconda Guerra Mondiale. Un uomo dalla cultura immensa.


Lutto Giornalismo Italiano Morto Gian Piero Moretti

Gian Piero Moretti aveva un record invidiabile in suo possesso. Infatti da cronista aveva seguito più di 47 Festival di Sanremo. Anche dopo la pensione non aveva mai smesso di collaborare. Dopo aver raggiunto la pensione, aveva iniziato a gestire il ristorante ‘Glam’ con Roberto Berio. Ha lasciato per sempre la moglie Daniela e la figlia Federica. Era anche diventato nonno, infatti aveva un nipote molto piccolo. A sconfiggerlo è stata una malattia. Ultimo saluto martedì prossimo alle 15.30 alla Concattedrale di San Siro.

Gian Piero Moretti aveva puntato le sue attenzioni anche sul progetto web ‘PuntoSanremo’, permettendo a molti giovani giornalisti del territorio di crescere professionalmente. L’amico e collega Roberto Berio lo ha salutato così: “Lui è stato l’ultimo giornalista con gli attributi in questa provincia”. Pensiero unanime sulle sue grandiose capacità, che lo hanno contraddistinto per tutta la sua vita.

Pubblicato il alle ore 14:59 Ultima modifica il alle ore 14:59