Fulvio Mondello Morto Lutto Giornalismo Italiano

Giornalismo italiano in lutto. Un infarto fulminante a 54 anni. Il dolore dei colleghi: “Siamo sconvolti”

Bruttissima notizia per il mondo del giornalismo, colpito da un lutto nelle scorse ore. Un grande professionista è deceduto improvvisamente e prematuramente a 54 anni. A stroncarlo un attacco di cuore fulminante, che non gli ha lasciato alcuno scampo. La tragedia si è verificata nella serata di lunedì 27 settembre; soltanto qualche ora prima aveva aggiornato alcune sue attività sul social network Facebook. Poi l’improvvisa morte, che ha lasciato sconvolti coloro che lo conoscevano.

Era laureato in Giurisprudenza ed era noto al pubblico, grazie soprattutto alla conduzione di un telegiornale sportivo nella sua terra di origine. Quando hanno appreso la notizia, sono stati tantissimi gli amici e colleghi che hanno voluto lasciare un messaggio in sua memoria. Un dolore impossibile da sopportare per tutti coloro che lo hanno apprezzato fino all’ultimo. E proprio nessuno riesce a capacitarsi di come mai sia potuta succedere una cosa simile, visto che era in buona salute fino all’infarto.

Lutto Giornalismo Italiano Morto Fulvio Mondello Palermo

La morte ha colpito improvvisamente Fulvio Mondello, giornalista di Palermo conduttore per diversi anni del telegiornale sportivo di Tele Sud. Fulvio Mondello era sposato e lascia nel dolore più straziante sua moglie. Da lei aveva anche avuto un figlio, che ha 11 anni. I funerali del giornalista saranno celebrati nella giornata di giovedì 30 settembre alle ore 10, all’interno della chiesa di Santa Chiara. Come detto poco fa, sono stati davvero numerosi i messaggi di cordoglio scritti dai suoi amici e conoscenti.


Fulvio Mondello Morto Lutto Giornalismo Italiano Palermo

Questi i principali commenti di alcuni amici di Fulvio Mondello: “Una notizia davvero sconvolgente, che ci lascia attoniti e profondamente tristi. La tua morte è difficile da accettare”, “Addio Fulvio, eri una persona squisita, rimarrai per sempre nel nostro cuore. Ancora non ci credo, fai buon viaggio. Veglia sempre su tuo figlio Cristian, ha tanto bisogno della tua forza. Ciao gigante buono”. Una notizia che ha lasciato veramente sgomenti tutti, increduli quando hanno saputo della sua dipartita.

Oltre a Fulvio Mondello, qualche giorno fa il giornalismo italiano ha perso un’altra figura. A morire, sconfitto dalla bruttissima malattia, è stato Massimo Bandiera. Nonostante fosse nato a Siracusa, è stato fondamentale a Reggio Calabria, dove è stato addetto stampa della Reggina e attuale segretario degli amaranto. Una notizia che aveva lasciato di stucco anche in questa circostanza.

Pubblicato il alle ore 14:43 Ultima modifica il alle ore 14:43