Paolo Maurensig Lutto Cultura Italia Scrittore

Cultura italiana in lutto. Addio ad un grande: per lui una vita di enormi successi

Il mondo della cultura italiana ha perso una delle sue figure più illustri. Nella giornata del 29 maggio è purtroppo arrivata una delle notizie più brutte, che ha gettato tantissime persone nello sconforto. Il grande scrittore se n’è andato per sempre dopo aver vissuto una vita professionale di altissimo livello. In particolare, una delle sue opere ha raccolto un vero e proprio successo, garantendogli fama e notorietà nella nostra nazione. Ma i suoi lavori sono stati numerosi e se ne ricordano davvero tanti.

Classe 1943, era nato il 26 marzo ed aveva quindi compiuto da poco 78 anni. Non sono state comunicate le cause del suo decesso. La sua dipartita è avvenuta nella mattinata del 29 maggio in Friuli Venezia Giulia. Il suo più grande riscontro era avvenuto soffermandosi sul racconto di una gara tra due maestri di scacchi che continua in modo ideale attraverso gli avvenimenti della Seconda Guerra Mondiale. E il finale è contrassegnato da un colpo di scena che ha lasciato senza parole i suoi lettori.

Paolo Maurensig Decesso Scrittore Italiano

La morte ha raggiunto quindi lo scrittore italiana, nato a Gorizia, Paolo Maurensig. La sua popolarità arrivò già dopo il suo primo romanzo, intitolato ‘La variante di Luneburg’, pubblicato 28 anni fa. Poi nel 1996 diede vita anche al secondo romanzo, ‘Canone inverso’. In questa circostanza si concentrò soprattutto sul mondo della musica, dando spunti preziosi al cinema e soprattutto a Ricky Tognazzi. Un grande riconoscimento lo ha ottenuto nel 2016, vincendo il Premio Cortina d’Ampezzo con ‘Teoria delle ombre’.


Paolo Maurensig Morto Scrittore Italiano Cultura

Paolo Maurensig ha inizialmente studiato classico, poi dalla sua città natale, Gorizia, si era trasferito nella città di Milano per lavorare nel mondo dell’editoria. In più, continuava a perseguire la sua passione per la scrittura. Durante l’arco della sua carriera, si annovera anche una sua esperienza nel campo politico. Infatti, è stato anche assessore comunale di Udine. Prima di entrare a far parte dell’editoria, era anche stato un agente di commercio, prima appunto di dare la svolta definitiva alla sua vita personale e lavorativa.

Tra i tanti capolavori di Paolo Maurensig spiccano anche: ‘I saggi fiori e altri racconti’, ‘L’ombra e la meridiana’, ‘L’uomo scarlatto’, ‘Vukovlad-Il signore dei lupi’, ‘La tempesta-Il mistero di Giorgione’, ‘L’arcangelo degli scacchi’. Per quanto riguarda le sue opere più recenti, abbiamo ‘Il diavolo nel cassetto’ del 2018, ‘Il gioco degli dei’ del 2019 e ‘Pimpernel-Una storia d’amore’ del 2020.

Pubblicato il alle ore 15:06 Ultima modifica il alle ore 15:06