Luigi Florean Morto Incidente Stradale

Luigi, 33 anni, trovato morto dal padre. La terribile scoperta sulla strada di casa

Una grave tragedia ha colpito la polizia locale. L’agente Luigi, 33 anni, è deceduto in seguito ad un incidente stradale che non gli ha lasciato alcuno scampo. Si era messo alla guida della sua moto per ritornare finalmente a casa, quando per cause in corso di accertamento si è reso protagonista di uno schianto mortale. Aveva finito da poco di lavorare e, prima di mettersi alla guida del mezzo, aveva chiacchierato con alcuni suoi colleghi. Purtroppo il destino tremendo lo ha aspettato sulla strada di ritorno.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il 33enne ha raggiunto un sottopasso ferroviario e poi in curva ha perso il controllo del ciclomotore. La corsa di quest’ultimo è terminata prima contro un piccolo albero e poi all’interno di un fossato. Non ci sarebbero altri mezzi coinvolti nel sinistro fatale. Visto che non aveva più notizie dell’uomo, la moglie si è preoccupata non poco e ha allertato il suocero. Il padre della vittima si è messo alla ricerca del figlio e alle 2 ha iniziato a cercarlo ovunque.

Luigi Florean Morto Incidente Agente Polizia locale Portogruaro

A perdere la vita è stato Luigi Florean, che lavorava presso la polizia locale di Bibione, un comune in provincia di Venezia. Dopo una lunga ricerca da parte del padre di Luigi Florean, anche lui vigile, il genitore ha fatto la terribile scoperta alle prime luci dell’alba. Ha trovato purtroppo il cadavere del 33enne. Subito dopo l’accaduto sono intervenuti sul posto i carabinieri della Radiomobile, che hanno avviato le indagini del caso per stabilire con esattezza cosa sia successo. Ma come detto, pare non ci siano altri mezzi interessati dall’incidente.


Luigi Florean Morto Incidente Stradale Portogruaro

La tragedia è avvenuta a Portogruaro e ha lasciato tutti senza parole. Dolore immenso da parte dei poliziotti locali di San Michele e Fossalta di Portogruaro. Ha voluto dedicare un pensiero anche il sindaco di San Michele al Tagliamento, Pasqualino Codognotto: “La sua scomparsa lascia un grande vuoto in noi. Era legato al servizio e alla divisa e con i colleghi era in sintonia e lavorava attuando in pieno il gioco di squadra. Siamo vicini alla famiglia in questo difficile momento”, ha affermato il primo cittadino.

Lo sfortunato Luigi Florean ha lasciato nel dolore non solo suo padre, ma anche la moglie e un figlio piccolo. Il sindaco di San Michele al Tagliamento ha anche detto: “Era un ragazzo straordinario sia per quanto riguarda l’aspetto umano che professionale. Era una bella persona e siamo ancora sotto choc per questa tragedia”.

Pubblicato il alle ore 10:34 Ultima modifica il alle ore 10:34