luca piscitello morto incidente

Gravissimo incidente stradale nella notte, morto 25 enne e altri tre giovani gravi

Un terribile schianto nella notte tra sabato 30 e domenica 31 ottobre e per il 25enne Luca Piscitello non c’è stato nulla da fare. Il giovane, residente a Cilavegna, provincia di Pavia, era alla guida di una Bmw 180 quando alle porte di Robbio ha perso il controllo dell’automobile. La macchina, forse a causa dell’eccessiva velocità, è finita fuori strada e si è ribaltata. Feriti anche gli amici presenti nell’auto al momento del sinistro.

Si tratta di una ragazza di 22 anni e di due giovani di 19, due residenti a Cilavegna e uno a Roma. Sul luogo dell’incidente sono intervenute tre automediche del 118 e ben quattro ambulanze da Robbio, Vigevano, Mortara e Vercelli. Sul posto anche una unità dei vigili del fuoco. Tuttavia per Luca non c’è stato nulla da fare. I tre feriti, invece, sono stati trasportati in codice giallo agli ospedali di Novara, Vercelli e Vigevano.

luca piscitello morto incidente

A quanto pare i quattro ragazzi erano stati ad una festa a Cilavegna. Intorno alla mezzanotte si sono messi in viaggio per raggiungere Robbio. Ma qui non sono mai arrivati. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della polizia stradale di Pavia sembra che nessun altra macchina sia rimasta coinvolta nell’incidente. Luca ha perso il controllo del mezzo all’altezza di una curva nei pressi della Riso Gallo.


luca piscitello morto incidente

La Bmw, che veniva da Nicorvo, è uscita fuori strada ed è finita in un campo ribaltandosi. Luca Piscitello era molto conosciuto a Cilavegna. Qui frequentava l’oratorio e il ‘baretto’, luogo di ritrovo per molti della sua età. Sono numerosi i messaggi di cordoglio giunti ai familiari in queste drammatiche ore. “Siamo veramente dispiaciuti – le parole del sindaco Giovanna Falzone – L’amministrazione comunale partecipa al dolore della famiglia. Luca era nel “gruppo giovani” organizzato dal Comune di qualche estate fa, e si era occupato di piccoli interventi di manutenzione di panchine e altri arredi urbani. Siamo davvero senza parole”.

Anche l’assessore allo sport e alle politiche giovanili di Cilavegna Valerio Battagin ha rilasciato una testimonianza: “Conoscevo Luca, aveva partecipato a molte attività in paese. L’ho visto domenica scorsa, fino a due anni fa aveva giocato a calcio nell’Olimpia 95. Lo ricorderemo nella prossima partita”. E tantissimi sono i messaggi di amici e conoscenti sui social: “Vorrei ricordarti come quando eravamo in classe insieme… Quante risate… Mi mancherai Bro.. grazie per quegli anni indimenticabili, sarai sempre nei nostri cuori”.

Pubblicato il alle ore 13:49 Ultima modifica il alle ore 13:49