libero-de-rienzo-funerali-pubblici

“Lo facciamo per loro”. Libero De Rienzo, commuove la decisione della famiglia

Alla fine il corpo di Libero De Rienzo è stato riconsegnato alla famiglia che può così pensare al funerale del giovane attore scomparso a 44 anni il 15 luglio nella sua abitazione romana. “I funerali, su volontà dei familiari, non saranno svolti in forma privata, affinché si possa celebrare la persona che era Picchio, il suo talento e la sua grande umanità, che l’ha portato ad entrare nel cuore della gente”. Piergiorgio Assumma, legale di fiducia della famiglia, annuncia che il 22 luglio alle 15 saranno celebrati, presso la chiesetta del cimitero di Paternopoli (Avellino), i funerali dell’attore.

“Il rito funebre avverrà nel pieno rispetto delle norme anti Covid”. La precisazione è del sindaco di Paternopoli, Salvatore Cogliano, il piccolo centro irpino di cui è originario il padre di Libero De Rienzo. Cogliano, intervistato dall’emittente Primativvu Campania, ha anche spiegato che dopo l’arrivo della salma, previsto alle 15, ci sarà la benedizione da parte del parroco, don Rocco Salierno, prima della tumulazione.

Libero De Rienzo, i funerali

Modalità che il sindaco dice di aver concordato con il padre dell’attore, Fiore De Rienzo, che da sempre mantiene uno stretto legame affettivo con Paternopoli, di cui è originario. Nel frattempo gli inquirenti vorrebbero capire come se n’è andato Libero De Rienzo, se c’è una responsabilità, se qualcuno ha colpa o se è stato una casualità terribile ed improvvisa.


C’è da dire poi che l’autopsia sul corpo di Libero De Rienzo, che si aspettava da giorni, non ha ancora chiarito nulla. L’unica certezza è che il decesso sia stato causato da un arresto cardio circolatorio. Non resta quindi che attendere l’esito del referto del tossicologo forense nominato dalla procura: sarà lui a depositare la perizia sugli esami del sangue, sui capelli e sui tessuti.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Libero De Rienzo (@liberoderienzo)

In tal caso si potrà stabilire con certezza se quelle sostanze trovate in casa dell’attore potrebbero aver avuto un ruolo fondamentale nella morte o meno. De Rienzo, vincitore nel 2002 del David di Donatello, è stato trovato morto giovedì sera nella sua abitazione in via Madonna del Riposo.

Pubblicato il alle ore 11:01 Ultima modifica il alle ore 11:01