Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

L’auto finisce nel fiume, marito e moglie morti. Poi la scoperta agghiacciante su Stefano e Lorena

  • Italia
Casalmaggiore, auto finisce nel Po: due morti. Ipotesi femminicidio-suicidio

Tragedia a Casalmaggiore, in provincia di Cremona, dopo che un’auto è finita nel fiume Po. Il fatto è accaduto nella notte tra giovedì e venerdì e i vigili del fuoco di Cremona sono stati impegnati dalle 3.30, quando è scattato l’allarme, fino alle 7.45 quando sono riusciti a riportare a galla l’automobile dove la suo interno c’erano due persone. Come detto, ella notte tra il 4 e 5 luglio, i vigili del fuoco sono intervenuti con un mezzo meccanico e la gru per recuperare l’automobile finita nel fiume Po, dove a bordo sono stati trovati i corpi di un uomo e una donna.

Si tratta di Stefano Del Re e Lorena Vezzosi, di 53 e 51 anni. I due erano originari del Casalasco (Cremona) e residenti a Sant’Arcangelo di Romagna, in provincia di Rimini. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Casalmaggiore, che hanno transennato la zona per poter effettuare i rilievi al fine di capire l’esatta dinamica della tragedia.

Mamma si lancia dal terrazzo col figlio di 6 anni, aveva lasciato un biglietto di addio

Casalmaggiore, auto finisce nel Po: due morti. Ipotesi femminicidio-suicidio


Casalmaggiore, auto finisce nel Po: due morti. Ipotesi femminicidio-suicidio

Purtroppo, con il passare del tempo, gli inquirenti sono arrivati a una nuova pista. All’ipotesi dell’incidente è seguita quella terribile dell’ennesimo femminicidio. Secondo quanto riportano i quotidiani locali, infatti, ora gli inquirenti indagano per omicidio-suicidio. A far emergere il sospetto il fatto che il rapporto tra i due si fosse incrinato negli ultimi mesi.

Casalmaggiore, auto finisce nel Po: due morti. Ipotesi femminicidio-suicidio

Dai filmati di sorveglianza della società canottieri si vede l’uomo ancora vivo che tenta di aggrapparsi a una barca dalla vettura trascinata dalla corrente e la donna già immobile, cosa che viene mostrata anche da un altro video in cui si vede l’auto passare lungo il rettilineo che porta al fiume. Le immagini delle telecamere di videosorveglianza della Polisportiva Amici del Po mostrano la Nissan mentre, a forte velocità (troppo per quella strada) sbatte contro un ostacolo e finisce nell’acqua del fiume: sono le 2.57 della notte tra giovedì e venerdì. 

Molto probabilmente Lorena Vezzosi era già morta, o comunque in condizioni di semi incoscienza. L’ipotesi investigativa non esclude che la donna possa essere stata uccisa prima e che il marito abbia poi deciso di farla finita. Sopralluoghi in corso anche a casa dell’uomo e della donna: i due erano separati. La coppia lascia due figli adolescenti.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004