Laura ziliani omicidio setta satanica

“Perché è stata uccisa”. Laura Ziliani, nuova ipotesi choc dietro l’omicidio. Rivelazioni a Mattino Cinque

Proseguono a ritmo serrato le indagini per l’omicidio di Laura Ziliani, l’ex vigilessa e impiegata del Comune di Roncadelle scomparsa l’8 maggio scorso a Temù, in provincia di Brescia, e ritrovata cadavere l’8 agosto. In carcere con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere le figlie Paola e Silvia Zani e il fidanzato, il 27enne Mirto Milani.

Silvia, 27 anni e Paola, 19, sono in cella insieme, nel carcere di Verziano, mentre Mirto Milani, 27 anni, laureato in psicologia, residente nella bergamasca, è detenuto in isolamento nel carcere di Canton Mombello. Secondo i magistrati i tre giovani avrebbe mostrato “efficienza criminale” e non “comune freddezza” nel sopprimere Laura Zilian. In base alla ricostruzione accusatoria la donna sarebbe stata stordita con un composto a base di Bromazepam, un ipnotico-ansiolitico e poi uccisa, forse soffocata con un cuscino.

Laura ziliani omicidio setta satanica

Laura Ziliani, dietro l’omicidio la nuova ipotesi setta satanica

Il movente sarebbe quello economico. I tre avrebbero infatti ucciso Laura Zialiani per impossessarsi del patrimonio: quindici diverse proprietà immobiliari e sette terreni agricoli fra i Comuni di Brescia, Concesio, Temù e Malonno e altri due immobili, un grande locale commerciale e un magazzino di 34 metri quadri a Concesio. Un patrimonio stimabile fra i 3 milioni e i 3 milioni e mezzo di euro.


Laura ziliani omicidio setta satanica

Dalle ultime indiscrezioni pare che per diverso tempo il corpo della donna sia stato custodito in un luogo diverso da quello del ritrovamento e salta fuori l’ipotesi choc di una setta satanica. A dare la notizia La vita in diretta. Secondo alcuni residenti di Temù, il corpo della donna sarebbe stato trasportato tra due materassi e nascosto nella cosiddetta ‘Casa delle croci’.

Si tratta di un palazzo abbandonato, con le finestre aperte dai vetri rotti e le porte aperte in cui si terrebbero anche dei riti satanici. Al momento, non ci sono prove, ma anche Mattino 5, nella puntata andata in onda giovedì 14 ottobre, ha parlato di voci secondo le quali il corpo della donna sarebbe stato usato per un rito satanico. Inoltre ci sarebbero sono molte persone in paese, che puntano il dito contro Mirto Milani, che farebbe parte di una setta (VIDEO).

Pubblicato il alle ore 10:54 Ultima modifica il alle ore 13:49