La provocazione: in vendita maglietta macchiata di sangue

La provocazione per la provocazione. Alle volte funziona. Alle volte no. Questa volta Urban Outfitters l’ha fatta davvero troppo grossa. Il negozio ha messo in vendita una felpa della Kent State University macchiata di schizzi di rosso. Sangue? Così sembra. L’indumento è un riferimento all’uccisione di quattro studenti che protestavano contro la guerra del Vietnam da parte della Army National Guard presso la scuola dell’Ohio, avvenuta nel 1970. “Siamo molto offesi per come la società ha fatto uso del nostro dolore a fini pubblicitari e di profitto”, si legge in una dichiarazione della Kent State University. “Questa vicende va oltre il cattivo gusto e banalizza la morte di persone, che ancora addolora la nostra comunità”.