L’arte di Hodges raccontata ne Le tre Grazie

Per la prima volta Thomas Hodges, il celebre artista londinese, sceglie Roma e l’Italia per realizzare l’esclusivo progetto prodotto da Giuseppe Lepore che sarà presentato alla Casa del Cinema il 9 giugno alle 17.30. “Le Tre Grazie” tre etnie diverse, tre bellezze dissimili e lineamenti differenti attraverso i quali Hodges traccia la sua personale visione cercando di interpretare il soggetto ambientandolo ai nostri giorni. Non a caso Hodges sceglie Roma e Palazzo Ferrajoli per questo esclusivo progetto artistico: la storia della città e del palazzo sede degli scatti fanno da cornice perfetta a tre donne che rappresentano la necessità di un amore multirazziale, di armonia e pace nel mondo. Per far ciò, anche la scelta delle modelle – Chu Chiao Wang, Rosa Valerio, Kelly Palacios – scelte tra oltre cento che hanno partecipato ai casting – ha fatto parte di un percorso che ha portato l’imperfezione ad assurgersi a divinità. Trentadue opere d’arte fotografiche, due monografie in edizione limitata e un video d’arte girato in presa diretta dall’artista, con le musiche scritte e composte dal musicista danese Nicky Bendix in collaborazione con Dave Hennessy (famoso produttore che ha lavorato tra gli altri con gli U2 e David Bowie), che si è occupato del mixaggio finale.

 


Leggi anche...