ivan albertin morto incidente

Schianto in moto nella notte, lo chef muore a 39 anni. In ospedale la donna che viaggiava con lui

Incidente fatale nella notte tra venerdì 6 e sabato 7 agosto. È avvenuto a Crescentino, comune in provincia di Vercelli, dove a perdere la vita è stato Ivan Albertin, chef torinese. L’uomo, 39 anni, stava viaggiando lungo la provinciale 31 in direzione di Chivasso. Con lui c’era una donna di 45 anni di Cuneo che è stata soccorsa e ricoverata al centro traumatologico ortopedico di Torino.

A quanto pare Ivan, in sella alla sua moto Yamaha, intorno alle due di notte all’altezza di una rotatoria è salito su un’isola pedonale. Purtroppo lì è avvenuto il violento impatto con la segnaletica che non gli ha lasciato scampo. Ai carabinieri di Crescentino il compito di ricostruire la dinamica del sinistro facendo i dovuti rilievi. Nel corso degli accertamenti si è cercato di capire se ci siano stati altri mezzi coinvolti e dalle prime informazioni l’esito dovrebbe essere negativo.

ivan albertin morto incidente

Ivan Albertin era un noto chef, conosciuto per aver lavorato fino a poco tempo fa all’Open Baladin a Torino. Con l’inizio della pandemia l’uomo, però, aveva intrapreso un altro percorso lavorativo. Aveva un bambino. Con lui, come detto, viaggiava una donna di 45 anni rimasta ferita nell’incidente. Non è in pericolo di vita.


ivan albertin morto incidente

L’incidente è avvenuto all’altezza della rotatoria di Borgo Revel e con ogni probabilità Ivan Albertin non si è accorto della rotonda perchè questa non era illuminata. Dopo l’impatto con la segnaletica l’uomo e la donna che era con lui sono stati sbalzati dalla moto. Ivan è morto sul colpo, mentre la donna è stata trasportata al centro traumatologico di Torino.

Sul posto sono intervenuti sia i carabinieri che gli operatori sanitari del 118 con un elisoccorso, ma per il torinese ogni tentativo di rianimazione è stato inutile. Sui social in molti hanno affermato che, sebbene sia segnalata, la rotatoria è scarsamente illuminata e può cogliere di sorpresa chi non conosce bene la zona.

Pubblicato il alle ore 09:13 Ultima modifica il alle ore 09:14