Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Inversione in autostrada

Follia sull’autostrada italiana: 8mila euro di multa e patente ritirata all’autista del tir

  • Italia

Inversione in autostrada. Tragedia sfiorata sull’autostrada A10, a Genova, vicino all’aeroporto, dove due persone hanno fatto inversione a U scatenando il panico tra gli automobilisti che percorrevano il nodo autostradale. Sono infatti due gli episodi avvenuti lo stesso giorno e nello stesso luogo.

Intorno alle 20 del 23 agosto, il conducente di un tir ha pensato bene di fare inversione di marcia pochi metri prima di entrare in una galleria, l’uscita dal tunnel per chi procedeva in senso inverso. Una manovra pericolosa con un’auto, e ancora di più con un mezzo di quelle dimensioni (18-18 metri di rimorchio). Il secondo episodio si è verificato intorno alle 23 dello stesso giorno, quando un automobilista a bordo di un Suv ha deciso di fare la stessa manovra. In entrambi i casi camion e auto hanno occupato la corsia di marcia normale fermandosi all’altezza del varco, hanno atteso qualche istante e poi hanno tagliato tutte e due le carreggiate.

Inversione in autostrada


Inversione in autostrada. Tragedia sfiorata sull’autostrada A10

Come spiega la Polizia di Stato in un comunicato ufficiale, si è dimostrato ancora una volta efficace il dispositivo predisposto dalla Polizia di Stato e da Società autostrade per l’Italia per assicurare un tranquillo rientro a casa dei vacanzieri in questi giorni di fine agosto. Il piano, dopo la pericolosa manovra di tir e auto, ha funzionato e i infatti i conducenti sono stati bloccati poco dopo dalle pattuglie della Stradale.

Inversione in autostrada

La polizia ha bloccato i due conducenti: l’autista, originario dell’Europa dell’est, è stato sanzionato con il ritiro della patente e una multa fino a 8.000 euro a cui si è aggiunto il fermo del mezzo per tre mesi. Multa e ritiro della patente anche per il conducente del Suv, uno straniero che aveva preso l’auto a noleggio. Adesso i poliziotti invieranno un dossier alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Genova, in quanto ritenuti responsabili di attentato alla sicurezza dei pubblici trasporti (qui il video della manovra).

“La manovra a dir poco scellerata di quei due conducenti, che hanno evidenziato un totale disprezzo per la sicurezza stradale, non rende giustizia ai tanti automobilisti e autisti professionali che, invece, sanno perfettamente che guidare non è uno scherzo, ma una cosa molto seria. Come Polizia di Stato useremo tutti gli strumenti a nostra disposizione per impedire in futuro a quelle due persone di essere un pericolo per loro e per gli altri”, ha commentato Paolo Maria Pomponio, direttore del Servizio Polizia Stradale.

“Il suo corpo ritrovato sugli scogli”. Morto 20enne italiano, quell’ultima telefonata alla mamma piena di bugie


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004