Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Infermiera killer, decine di lettere di fan le arrivano in carcere

Daniela Poggiali è in carcere con l’accusa di aver ucciso almeno una donna che doveva curare con un’iniezione di potassio. E le arrivano lettere di diversi ammiratori. In poco tempo in molti hanno scritto in carcere lettere all’infermiera dell’ospedale ‘Umberto I’ di Lugo, nel ravennate, arrestata nell’ambito dell’indagine dei carabinieri sulle morti sospette di pazienti. Si tratta di persone che vorrebbero conoscerla. E che, in alcuni casi, per sollecitare una risposta alla donna, hanno anche allegato alla busta dei francobolli.


L’infermiera, residente a Giovecca di Lugo, si trova nel carcere di Forlì dalla sera del 9 ottobre scorso, da quando è stata raggiunta da un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Ravenna su richiesta della Procura per la morte di una 78enne legata – secondo l’analisi medico-legale – a una dose letale di potassio. Accertamenti sono in corso anche su altri 38 decessi verificatisi nei primi tre mesi dell’anno nello stesso reparto dell’ospedale quando era in servizio la donna: di questi, almeno 10 – secondo l’analisi delle cartelle cliniche – presenterebbero lati non chiari.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) รจ una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004