Questo sito contribuisce alla audience di
Incidente Stradale Reggiolo Un Morto

Nuovo dramma della strada. Violento scontro furgone-auto: un morto e due feriti

Terribile schianto alle prime luci dell’alba di sabato 4 dicembre. Il tragico incidente stradale si è verificato a Reggiolo, in provincia di Reggio Emilia, sulla Cispadana. Purtroppo non c’è stato niente da fare per un uomo di 43 anni, che è deceduto poco dopo il suo trasferimento in ospedale. I soccorritori si erano accorti immediatamente della gravità delle sue condizioni di salute, ma hanno fatto di tutto per tenerlo in vita. Nonostante gli sforzi profusi dai sanitari, è arrivato il drammatico epilogo.

Quando è giunto all’interno del nosocomio di Baggiovara, a Modena, la situazione era già disperata. Fatale per lui l’impatto a Reggiolo tra un furgone e un’automobile. A perdere la vita è stato il passeggero del primo mezzo. Sono rimasti feriti in seguito al violentissimo scontro anche altre due persone. Si tratta di un giovane di 29 anni, che abita nel comune di Carpi, e che si trovava nel furgone. L’altra ferita è una 25enne di Novellara, che invece stava guidando la macchina coinvolta nel sinistro.

Incidente Cispadana Reggiolo Morto 43enne

Nonostante dalle immagini si può evincere che lo schianto avvenuto a Reggiolo sia stato devastante, non sono rimasti feriti in modo molto grave gli altri due soggetti coinvolti nell’incidente stradale. La vittima si chiamava Afiz Faid Ahmed ed era originario del Pakistan. La sua residenza era nel comune di Villarotta di Luzzara. Oltre ai medici e agli infermieri del 118, si sono recati sul posto i vigili del fuoco di Guastalla e di Luzzara nonché gli agenti della polizia stradale di Guastalla.


Incidente Cispadana Reggiolo Morto 43enne

Attualmente le persone che sono rimaste ferite sono ricoverate entrambe al Santa Maria Nuova di Reggio Emilia. La zona di Reggiolo in cui si è registrato il sinistro mortale è rimasta interdetta al traffico per un po’ di tempo, perché i soccorritori hanno dovuto rimuovere i mezzi incidentati e hanno proceduto alla pulizia della strada per evitare di mettere a repentaglio l’incolumità di altri automobilisti. Spetterà comunque alla polizia stradale fare chiarezza sulla dinamica dei fatti, che resta ancora incerta.

Nella giornata del 3 dicembre a perdere la vita era invece stato un anziano di 84 anni. Il sinistro si era verificato precisamente nella notte tra giovedì 2 e venerdì 3 dicembre all’interno di una galleria tra i comuni di Laives e Bronzolo, provincia di Bolzano. Erano stati i carabinieri di Egna a ricostruire l’esatta dinamica di quanto avvenuto, con l’uomo sceso dalla vettura per controllare i problemi di avaria.

Pubblicato il alle ore 12:15 Ultima modifica il alle ore 12:15