Spaventoso incidente nella notte: auto con due ragazzi precipita in mare

Poteva finire davvero male stanotte intorno alle 3 in località Molino di Mare che collega la località balneare di San Menaio a Rodi Garganico. Per cause ancora in corso d’accertamento un’auto con a bordo un ragazzo e una ragazza è precipitata in mare. I due occupanti, soccorsi dagli operatori sanitari del 118, non avrebbero riportato ferite gravi. La Fiat Punto è carambolata in spiaggia e poi in acqua dopo un volo di alcuni metri, non prima però di aver travolto la recinzione del marciapiedi laterale alla carreggiata.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Vico del Gargano e i carabinieri per i rilievi del sinistro. Sulla Rivoltana a Trucazzano, hinterland Est di Milano, tutto è accaduto intorno alle 17.25, come riportato dall’azienda regionale di emergenza urgenza. L’esatta dinamica del sinistro è al vaglio dei carabinieri di Cassano d’Adda, sul posto per i rilievi, ma sembra che una moto con due persone a bordo (un uomo 67 e una donna di 64 anni) sia rovinata a terra in seguito a una collisione con un’automobile. (Continua a leggere dopo la foto)


Le condizioni dei feriti sono subito apparse disperate, tanto che la centrale operativa del 118 aveva inviato sul posto due elicotteri, quattro ambulanze e un’automatica. La vittima più grave, una donna di 64 anni, è stata trasportata in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale di Monza, le sue condizioni sarebbero critiche. (Continua a leggere dopo la foto)

Gravi anche le condizioni del 67enne, trasportato con la massima urgenza all’ospedale di Legnano; non desterebbero particolari preoccupazioni, invece, le condizioni della conducente dell’auto, trasportata in codice giallo al San Raffaele. Nel tardo pomeriggio di domenica a Vestone, nella zona di Via Emiliano Rinaldini: è qui che padre e figlio, in sella a una moto Honda Hornet, si sono schiantati con una Opel che stava uscendo da una stradina secondaria. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}
Ad avere la peggio, ovviamente, i due in sella alla moto: il padre di 55 anni e il figlio di 15. Sono stati entrambi ricoverati al Civile: a seguito del violento impatto, l’allarme è stato lanciato in codice rosso, poi fortunatamente derubricato – per entrambi – in un più rassicurante codice giallo.

Ti potrebbe anche interessare: Orrore in spiaggia: offre bimbo di 2 anni ai bagnanti per soldi. Arrestato 25enne