Schianto fatale, Rosanna muore a soli 20 anni. Due ragazzi in ospedale

Incidente stradale lungo la provinciale 56, che collega i comuni di Molfetta e Ruvo di Puglia, in provincia di Bari. Vittima dello scontro una 20enne di Ruvo di Puglia, Rosanna Bernocco, che viaggiava come passeggera su una Fiat Punto guidata da un amico, rimasto ferito nello scontro con una Wolkswagen Golf con a bordo una donna, anche lei ferita.

Sul posto, per i rilievi, sono intervenuti i carabinieri e la Polizia municipale. Stando ad una prima ricostruzione, la Punto con a bordo i due ragazzi che percorreva la Strada provinciale in direzione Molfetta avrebbe sbandato ad una curva invadendo la corsia opposta e schiantandosi frontalmente con la Golf. Inutili per la ragazza i soccorsi medici del 118 accorsi sul posto dopo una chiamata di emergenza. Secondo quanto ricostruito, la ventenne sarebbe stata sbalzata fuori dall’abitacolo e per lei non c’è stato niente da fare. (Continua a leggere dopo la foto)


Accorsi sul posto, i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.
“Notizie come questa fanno male. La morte di una persona giovane è sempre una sconfitta – afferma in una nota il sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini – Il primo pensiero è per l’interruzione del suo progetto di vita, per i suoi genitori, per i parenti, per i suoi affetti. Una vita che si spegne troppo presto è un dolore per tutti”. (Continua a leggere dopo la foto)

“Invito tutti a riflettere – aggiunge il primo cittadino – e faccio appello ai giovani, agli automobilisti, perché non si facciano prendere dall’ebbrezza della velocità, da un eccesso di sicurezza. La vita è un bene prezioso”. Minervini rivolge “un pensiero agli affetti di questa ragazza e degli altri ricoverati e sono loro vicino”. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

“Apprendo la notizia terribile di un nuovo incidente mortale sulla Ruvo-Molfetta in cui ha perso la vita una ragazza ruvese – scrive su Fb il sindaco di Ruvo, Pasquale Chieco – ancora una giovane vita spezzata, ancora su quella strada. Ogni morte è dolorosa, ma vent’anni sono davvero pochi e una simile tragedia è davvero difficile da accettare. Esprimo ai familiari il cordoglio della comunità”.

 

Covid Italia, brutte notizie dopo il monitoraggio Iss: cosa sta succedendo nelle regioni