Carambola tra auto, Mauro resta schiacciato e muore a 36 anni. Stava andando a lavoro

Un’altra vittima della strada, questa volta a Brescia, in un mercoledì. Dopo l’incidente di mercoledì 22 dicembre a Ghedi, in direzione Cremona, un altro incidente sulla strada Gardesana, all’altezza di Prevalle dove il furgone, guidato da Mauro Pellegrini, 36enne residente a Vestone, in provincia di Brescia, è stato urtato dalla Volvo condotta di un uomo di 67 anni.

L’uomo procedeva in senso opposto e, secondo la prima ricostruzione, avrebbe invaso la corsia di marcia. Nella carambola il furgone condotto dal 36enne è finito fuori strada, schiantandosi contro il guard rail coinvolta anche una Fiat Tipo.

Lievemente feriti gli occupanti delle automobili, niente da fare per Mauro Pellegrini, il 36enne è stato soccorso dagli operatori del 118, è rimasto schiacciato nell’abitacolo dal peso del carico che stava trasportando. Trasportato in codice rosso all’ospedale di Brescia, l’uomo è morto poco dopo.


Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118, i vigili del fuoco e gli agenti della Polstrada di Montichiari. Nella mattinata di mercoledì 22 dicembre, sull’autostrada A21 Brescia-Torino, l’incidente si è verificato all’altezza dell’area servizio di Ghedi Ovest, si è verificato un incidente tra un mezzo pesante, un furgone e un’auto. Il conducente del furgone è morto nello scontro.

Ferito anche il 59enne che era alla guida del mezzo pesante. Per lui un trauma non grave all’arto superiore. L’uomo è stato portato in ospedale a Manerbio e ricoverato a causa dei traumi riportati nello scontro.

Pubblicato il alle ore 08:51 Ultima modifica il alle ore 08:51