Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Fuori strada con l’auto, muore sul colpo: per minuti interminabili i medici hanno provato a salvarlo

  • Italia

Grave incidente nel pomeriggio di oggi, 19 gennaio, lungo la strada collega Gragnano Trebbiense a Campremoldo di Sopra. Un uomo, un 70enne, è morto dopo aver perso il controllo della Fiat Seicento che stava conducendo e ha concluso la corsa nel canale a lato della carreggiata. Fatale, sembra, un malore. Avvisati da alcuni guidatori in transito, nel giro di poco sul posto sono arrivati i soccorsi l’ambulanza della Croce Rossa di Rottofreno, l’auto infermieristica del 118 e anche l’elisoccorso decollato da Parma.


Troppo gravi le ferite riportate che, nonostante i tentativi di rianimazione con il massaggio cardiaco, praticato a lungo dai soccorritori, non gli hanno lasciato scampo. Sul posto i carabinieri di Borgonovo. Per mettere in sicurezza il veicolo sono intervenuti i vigili del fuoco di Piacenza. Per i rilievi sono presenti i carabinieri di Borgonovo. L’incidente ha colpito l’intero paese di Gragnano Trebbiense.

incidente piacenza



Quello di Gragnano Trebbiense è l’ultimo incidente in ordine di tempo. C’è un dato, in particolare, che emerge dal report provvisorio sugli incidenti stradali nel 2021 in Emilia Romagna elaborato in questi giorni dall’Osservatorio per la sicurezza, diretto da Mauro Sorbi. Una vittima su quattro ha fatto tutto da sola: cioè è uscita di strada, si è schiantata contro un albero o è finita in un burrone.

incidente piacenza


Cinquantanove persone (il 24% del totale dei morti) ha perso la vita così, Le vittime, complessivamente, sono state 245: molte di più del 2020 (furono 164, ma all’epoca il primo lockdown chiuse in casa praticamente per più di due mesi tutti gli italiani), meno del 2019 (352).

incidente piacenza


Si diceva di quelle 59 vittime che hanno fatto tutto da sole. Nel 90% dei casi la responsabilità tocca il fattore umano: velocità e, ancora di più, la distrazione, Torna il celeberrimo problema dei telefonini cellulari: parliamo al telefono, messaggiamo, ci facciamo selfie. E un attimo di disattenzione può risultare fatale.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004