Incidente Guidonia morto Micol Cassandra

Schianto fatale, Micol muore a soli 18 anni. Ha lottato per tre giorni, feriti anche due amici

Aveva solamente 18 anni Micol Cassandra, il giovane morto a seguito dell’incidente stradale avvenuto domenica notte in via Svetonio a Marco Simone, quartiere residenziale di Guidonia Montecelio, provincia nord est di Roma. Il ragazzo era stato ricoverato in gravissime condizioni al Policlinico Tor Vergata.

Troppo gravi le ferite riportate nell’incidente, Micol Cassandra è scomparso mercoledì 20 ottobre dopo aver lottato tra la vita e la morte per tre giorni. Uno scontro violento, avvenuto per cause in via di accertamento in via Polibio, altezza incrocio via Sventonio, nella zona del Laghetto. Il 18enne si trovava a bordo di una Hyundai come passeggero. Il veicolo si è scontrato contro una Citroen C3 condotta da una guardia giurata, un 32enne originario della provincia di Campobasso, in Molise, la notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre.

Incidente Guidonia morto Micol Cassandra

Incidente a Guidonia, morto Micol Cassandra

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i soccorritori del 118 con due ambulanze, i vigili del fuoco e i carabinieri della tenenza di Guidonia. I pompieri hanno dovuto lavorare non poco per estrarre i tre ragazzi che si trovavano a bordo della Hyundai: un ventenne che si trovava alla guida è stato trasportato in codice giallo al Policlinico Umberto I di Roma, un 18enne in gravi condizioni ma non in pericolo di vita al Sandro Pertini e infine Micol Cassandra al Policlinico Tor Vergata.


Incidente Guidonia morto Micol Cassandra

Le sue condizioni sono fin da subito apparse gravissime e dopo tre giorni è morto. Anche il 32enne a bordo della Citroen C3 è rimasto ferito, ma in maniera non grave, ed è stato trasportato con un codice giallo all’ospedale Sant’Andrea di Roma. L’uomo è una guardia giurata e stava rientrando a casa dal turno di lavoro.

Ora spetterà ai carabinieri di Guidonia accertare la dinamica dell’incidente che è costata la vita al 18enne. I due veicoli coinvolti nello scontro sono stati sequestrati. Entrambi i conducenti sono stati sottoposti ai test per verificare se avessero assunto droghe o alcol ma i risultati hanno dato esito negativo.

Pubblicato il alle ore 11:59 Ultima modifica il alle ore 11:59