Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Federico Rabito Morto Incidente

Incidente gravissimo, Federico muore sul colpo. La dinamica è da brividi: aveva 27 anni

  • Italia

Tragedia sulle strade italiane. E ancora una volta a perdere la vita è stata una giovane vittima, che se n’è andata per sempre a causa di una dinamica dei fatti sconcertante e tremenda. Federico Rabito è morto in un incidente terribile avvenuto in Piemonte, precisamente nel comune torinese di Chieri, sulla strada della Rezza. Sul posto sono arrivati immediatamente i sanitari del 118, che però nonostante le loro manovre di rianimazione non hanno potuto fare niente per strapparlo alla morte.

Federico Rabito è morto praticamente subito per questo incidente gravissimo. Nonostante le indagini proseguano, è già emersa una prima ricostruzione dei fatti da parte dei carabinieri, che sono alacremente al lavoro per capire cosa sia accaduto in quei secondi fatali. Il sinistro mortale ha avuto luogo nella giornata di mercoledì 21 dicembre, quando era ancora pomeriggio. Lo schianto che gli è costato la vita si è verificato con la sua automobile, una Ford Fiesta. Ma vediamo cosa sarebbe successo.

Leggi anche: Auto contro il passaggio a livello, la tragica notizia dopo la morte dei tre giovani amici

Federico Rabito Morto Incidente


Federico Rabito morto in un incidente a Chieri: aveva 27 anni

Ad essere sconvolto per l’addio a Federico Rabito, morto in un incidente devastante, è l’intera comunità di Castiglione Torinese, terra di origine del 27enne che conta poco più di 6.400 abitanti. Lo schianto fatale della sua Ford Fiesta si è registrato contro un carro attrezzi. Pare che abbia perso il controllo della sua vettura per la presenza del ghiaccio sull’asfalto. La macchina è quindi finita sull’altra corsia, dove in quel momento stava transitando l’altro mezzo. E l’impatto frontale è stato purtroppo inevitabile.

Federico Rabito Morto Incidente

Il sito TorinoToday ha anche aggiunto che l’incidente si è consumato a ridosso della birreria La Nave dei Folli. Al lavoro anche i vigili del fuoco e la polizia locale. Per permettere il recupero del corpo di Federico Rabito e mettere in sicurezza la strada coinvolta dal sinistro è stata anche disposta la temporanea chiusura della stessa alla viabilità. Un dolore enorme per l’ennesima giovane vita spezzata. E sono in tanti ad avergli scritto un ultimo commosso saluto sui social, in particolare su Facebook.

Giuseppe ha postato: “Ciao fantastico e stupendo ragazzo. Anche tu ci hai lasciato in un vuoto incolmabile e proprio come tuo fratello”, mentre Francesco: “Notizie improvvise che lasciano senza parole. Tante battaglie insieme e tanti bei ricordi”. Infine Niko: “Non ci voglio credere, riposa in pace amico”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004