Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Terribile incidente dopo la festa di compleanno, morta la festeggiata e un amico: avevano 23 anni

  • Italia
Terribile incidente dopo la festa di compleanno, morti a 23 anni

Terribile incidente dopo la festa di compleanno, morti a 23 anni. Un tragico incidente stradale ha avuto luogo a Rosarno, in Calabria. Due giovani di 23 anni, un uomo e una donna, hanno perso la vita, mentre un terzo individuo è stato gravemente ferito. L’incidente è avvenuto mentre i tre stavano viaggiando in una Fiat 500 nel cuore della cittadina. La ragazza deceduta era la festeggiata del compleanno.

>> “L’ho uccisa e murata”. Colpo di scena sul caso di Paula, confessione choc dell’ex compagno Marco

I due giovani sono morti sul posto, mentre il ferito, cugino del conducente, è stato trasportato al “Grande ospedale metropolitano” di Reggio Calabria, dove è stato ricoverato in condizioni critiche. Le forze dell’ordine, i vigili del fuoco e il personale del 118 sono intervenuti sul luogo dell’incidente. Al momento dell’incidente, i tre giovani stavano tornando da un locale dove avevano festeggiato il compleanno della donna con un gruppo di amici.

Terribile incidente dopo la festa di compleanno, morti a 23 anni


Terribile incidente dopo la festa di compleanno, morti a 23 anni

I tre si sono andati a schiantare violentemente contro un plinto di cemento. Nonostante questo tragico evento, il numero di incidenti stradali in Italia sta lentamente diminuendo. Secondo il rapporto ACI-ISTAT del primo semestre 2023, rispetto allo stesso periodo del 2022, si è registrata una diminuzione degli incidenti con lesioni a persone (79.124; -1,0%) e dei feriti (106.493; -0,9%).

Terribile incidente dopo la festa di compleanno, morti a 23 anni

Una diminuzione ancora più significativa riguarda il numero di vittime entro il trentesimo giorno dall’incidente (1.384, -2,5%). In media, nei primi sei mesi del 2023, si sono verificati 437 incidenti al giorno, con 7,6 morti e 588 feriti. Rispetto al 2019, nel primo semestre del 2023 si registra una significativa diminuzione delle vittime principalmente sulle autostrade (-24,1%).

Mentre sulle strade urbane ed extraurbane si stima una riduzione del 7 e 9%. Se confrontato con il primo semestre del 2022, invece, il numero di vittime diminuisce principalmente sulle autostrade (-9,7%), seguito dalle strade extraurbane (-3,3%) e urbane (-0,1%).

Leggi anche: “È il suo cadavere”. Il ritrovamento in un cantiere e la scoperta sull’identità: era scomparso da giorni


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004