Schianto sulla statale, Isabella è morta sul colpo: lascia il marito e 3 figli

Una donna ha perso la vita oggi, mercoledì 12 gennaio, lungo la statale 106 a Amendolara in provincia di Cosenza. La vittima, Isabella Munno di 80 anni, era a bordo della sua 126 quando è rimasta coinvolta in uno scontro con un furgone Daily che, a quanto si apprende, avrebbe colpito l’utilitaria. Per Isabella Munno non c’è stato nulla da fare. I medici non hanno potuto far altro che constatare l’avvenuto decesso. Sul posto g le ambulanze del 118, l’elisoccorso, vigili del fuoco e i carabinieri.


Sulla provinciale che ha ospitato l’incidente mortale anche i vigili urbani e assai provato, il sindaco di Amendolara Pasquale Aprile. Il corpo di Isabella Munno è stato trasferito Ospedale di Trebisacce a disposizione dell’Autorità giudiziaria competente. Che oggi stabilirà se ordinare l’esame autoptico o restituire il corpo senza vita alla famiglia per i funerali e la degna sepoltura.

incidente amendolara


La triste notizia ha fatto subito il giro del paese, lasciando sgomento e dolore. Isabella Munno, 80 anni e viveva in una zona rurale a pochi chilometri di distanza dal luogo della tragedia. La donna madre di tre figli, Salvatore, Giuseppe e Katia, da quello che si è appreso, aveva da poco salutato il marito Paolo, per andare a fare delle commissioni alla marina amendolarese.


incidente amendolara


Quello di Amendolara è solo l’ultimo incidente in ordine di tempo. La Polizia Stradale della Calabria, nell’anno 2021 ha realizzato 23.747 pattuglie impiegate nella vigilanza stradale dal 1° gennaio al 30 dicembre 2021. Che hanno fatto 98.374 controlli di persone contestando 90.258 le infrazioni al Codice della Strada.

isabella munno


Le violazioni accertate per eccesso di velocità sono state 6.212, sono state ritirate 457 patenti di guida e 1.116 carte di circolazione. I punti patente decurtati sono stati 64.075. I conducenti controllati con etilometri e precursori sono stati 143. Di cui 119 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica mentre quelli denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti sono stati 24.

Pubblicato il alle ore 20:17 Ultima modifica il alle ore 20:17