Sangue in autostrada. Tre mezzi coinvolti. Pesante il bilancio: una vittima e 3 feriti

Sangue sulla A21. In una terribile incidente stradale ha perso la vita un uomo. Lo schianto tra i caselli di Manerbio e Pontevico. Tre i feriti. Ancora da chiarire la dinamica dei fatti. A quanto si apprendo lo schianto si sarebbe verificato stanotte intorno alle 4,30. Due mezzi pesanti si sono tamponati tra loro coinvolgendo anche un’automobile. La vittima, 48enne residente nella Bergamasca, è il conducente di uno dei camion. Per consentire i soccorsi è stato necessario chiudere l’autostrada e sulla carreggiata si sono formate lunghe code.


La situazione sulla A21 è tornata alla normalità solamente nel pomeriggio. La centrale operativa Soreu Alpina di Bergamo ha inviato sul posto quattro ambulanze, un’automedica e i vigili del fuoco di Brescia e Montichiari. Nella zona sono accorsi anche gli agenti della polizia stradale, cui spettano i rilievi del caso. I feriti sono due uomini di 34 e 49 anni e una donna di 51 anni.

a21


Nessuno di loro è in pericolo di vita: uno è stato trasportato in codice giallo agli Spedali civili di Brescia, gli altri due sono stati soccorsi in codice verde e portati ai Civili e all’ospedale di Manerbio. Non ci sono ancora informazioni sulla vittima. Quello sulla A21 è l’ultimo incidente di una lunga serie. Sabato 10 luglio, lungo l’autostrada A21 Torino-Piacenza-Brescia. All’altezza del casello di Broni, paese in provincia di Pavia, un’automobile – per cause ancora da accertare – è stata protagonista di un rocambolesco schianto. Ribaltatasi più volte, la vettura è uscita dalla carreggiata.


ambulanza

A21, sabato 10 luglio un altro incidente

Feriti tutti e tre i presenti coinvolti nell’incidente sulla A21. Tra loro anche un bambino di 7 anni, il primo ad essere stabilizzato e portato in codice giallo al pronto soccorso dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Gli altri due uomini di 66 e 61 anni sono stati invece trasferiti al pronto soccorso dell’ospedale di Cremona.

a21


Per aiutare l’evacuazione del veicolo da parte dei feriti era servito l’intervento dei vigili del fuoco. Con loro, sul posto, anche gli agenti della polizia stradale che avevano effettuato tutti i rilievi del caso. Spetterò a loro ricostruire l’esatta dinamica dello schianto, avvalendosi anche delle testimonianze dei presenti.

Pubblicato il alle ore 20:44 Ultima modifica il alle ore 20:44