Camion dei rifiuti si ribalta e prende fuoco. Esplosioni sul cavalcavia: un morto, strada chiusa e traffico bloccato

Grave incidente sull’autostrada A14 tra Fano e Pesaro, dove un camion è uscito fuori strada e ha preso fuoco mentre percorreva la corsia Nord in direzione Bologna. Il tratto autostradale Fano-Pesaro della A14 è stato chiuso al traffico.

Da una prima ricostruzione dei fatti, pare che l’autista del mezzo pesante abbia perso il controllo del camion che dopo avere sbandato si è ribaltato esplodendo. Il veicolo trasportava rifiuti che sono andati a fuoco. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per domare le fiamme. Secondo quanto riportano le cronache locali, il camion si è bloccato proprio sopra il ponte di Santa Veneranda dal quale sono caduti rottami in fiamme. (Continua a leggere dopo la foto)


Sul posto sono intervenuti i soccorsi sanitari e i soccorsi meccanici, Vigili del fuoco, le pattuglie della Polizia Stradale ed il personale della Direzione 7/o Tronco di Pescara di Autostrade per l’Italia. Per questo motivo la circolazione locale è stata bloccata dai carabinieri. Il traffico è rimasto bloccato per consentire agli operai il ripristino delle barriere di sicurezza e del manto stradale e ai vigili del fuoco di concludere le operazioni di spegnimento del mezzo in fiamme. (Continua a leggere dopo la foto)

In serata autostrade ha segnalato due chilometri di coda in direzione di Bologna. Gli automobilisti diretti verso Bologna, dopo l’uscita a Fano, sono stati costretti a proseguire lungo la SS16 in direzione Bologna e di rientrare in A14 a Pesaro. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

A settembre due coniugi di 81 anni, di Como, sono morti sull’autostrada A14 nel tratto di A14 che collega Pesaro e Fano. Intorno alle 12 del 4 settembre la loro auto si è schiantata all’ingresso dell’area di servizio Foglia Est, in corrispondenza della corsia di decelerazione.

 

“Non riusciamo a darci pace”. Felice muore a 53 anni: il cordoglio sentitissimo dei colleghi poliziotti