Incendio Kerakoll Rubiera

Enorme incendio alle porte della città: gente evacuata, densa colonna di fumo. Il sindaco: “Chiudete le finestre”

Un grosso incendio si è sviluppato in un’azienda italiana nel primo pomeriggio di venerdì 25 giugno. Le fiamme si sono propagate immediatamente ed è stata sin da subito visibile un’alta colonna di fumo, che ha preoccupato non poco gli abitanti della zona. Il fumo è stato possibile osservarlo anche a chilometri di distanza. L’episodio è avvenuto precisamente intorno alle 13.30 e la stessa impresa ha allertato le autorità competenti per cercare di risolvere la grave problematica in corso.

Immediatamente sono giunti sul posto i vigili del fuoco, che si sono messi duramente al lavoro per domare il rogo. Sono arrivati con diverse squadre, visto che non è stato affatto semplice procedere allo spegnimento. Stando ad una primissima ricostruzione dei fatti, il fuoco si sarebbe sviluppato all’esterno dello stabilimento industriale. Presumibilmente in fiamme sarebbero andati alcuni oggetti che si trovavano all’esterno degli impianti utilizzati per la produzione. E il sindaco della città ha fatto un appello ai concittadini.

Incendio Kerakoll Rubiera Colonna Fumo

L’incendio si è propagato nell’azienda ‘Kerakoll’ di Rubiera, un comune in provincia di Reggio Emilia. L’impresa si occupa delle colle. Il rogo ha avuto origine nei pressi dell’area di carico e scarico delle merci. Fondamentale è stato comunque il lavoro svolto dai vigili del fuoco, che hanno evitato conseguenze ben peggiori. Infatti, non si sono registrati feriti e gli operai e tutti coloro che erano lì al momento del fatto sono stati subito sgomberati e fatti posizionare in aree decisamente meno a rischio.


Incendio Kerakoll Rubiera Colonna Fumo

Vista l’alta colonna di fumo, il sindaco del paese emiliano ha diramato un messaggio alla sua cittadinanza. Il primo cittadino Emanuele Cavallaro ha infatti affermato: “Evitate di uscire e chiudete le finestre. Le squadre dei vigili del fuoco sono al lavoro allo stabilimento della Kerakoll. L’incendio pare sia legato ad una catasta di pallet all’esterno, non al ciclo produttivo. Vale comunque la pena adottare ogni precauzione e soprattutto nelle aree più vicine è consigliabile chiudere tutte le finestre”.

In seguito all’incendio scoppiato alla ‘Kerakoll’ di Rubiera, sono anche stati allertati i tecnici dell’Arpa, che hanno controllato le emissioni ambientali. Al momento la situazione sembra essere sotto controllo, ma i carabinieri e gli investigatori stanno proseguendo gli accertamenti per cercare di stabilire con esattezza i motivi che hanno causato questo rogo.