Tragedia in campagna: 70enne morta, marito in codice rosso. L’allarme dato dal figlio dopo le fiamme

Imperia, incendio fuori controllo poi il dramma della famiglia. È accaduto a Chiusanico, in Borgata Castello, quando marito e moglie hanno deciso di ripulire il loro oliveto e bruciare le sterpaglie. Purtroppo le fiamme sono diventate indomabili. Con la coppia, anche il figlio di 40 anni, che ha subito dato l’allarme.

La tragedia è avvenuta nel podere di proprietà della coppia, più precisamente in località Borgo Castello, nel comune di Chiusanico, nell’entroterra di Imperia. Un uliveto che andava ripulito dalle sterpaglie, così marito e moglie decidono di occuparsi della loro campagna accendendo il fuoco come di consueto.

Imperia incendio Gabriella Ghirardo morta grave marito Sergio Gaio

Purtroppo le fiamme sono diventate indomabili nel giro di poco tempo, con l’aggravante di un vento molto forte che ne ha favorito il propagarsi. Nel giro di poco tempo, Sergio Gaio, 74 anni, e Gabriella Ghirardo, anche lei 70enne, si sono ritrovati circondati dalle fiamme.


Imperia incendio Gabriella Ghirardo morta grave marito Sergio Gaio

In particolare, a rimanere del tutto bloccata nel fumo e nel fuoco, la donna, che ha poi perso i sensi. Il marito Sergio ha provato a soccorrerla facendosi spazio tra le lingue ardenti. L’allarme è stato lanciato dal figlio della coppia.

Imperia incendio Gabriella Ghirardo morta grave marito Sergio Gaio
Imperia incendio Gabriella Ghirardo morta grave marito Sergio Gaio

Nonostante il pronto intervento dei Vigili del Fuoco di Imperia, dei volontari AIB, dei sanitari della Croce Rossa di Imperia e del personale medico del 118, per Gabriella nulla da fare. Resta grave il marito della vittima, Sergio Gaio, trasportato d’urgenza in elicottero al centro Grandi Ustionati dell’ospedale di Sampierdarena dove è ora ricoverato con ustioni su oltre il 60 per cento del corpo. Immagini e video sono resi disponibili su ImperiaPost.it.

Pubblicato il alle ore 09:47 Ultima modifica il alle ore 09:47