Morto per un selfie. Andrea, 29 anni, caduto nel vuoto

Imola, la tragedia durante la gita. Un momento di divertimento per Andrea Cembali (detto Fati) in gita con un amico, poi trasformato in un dramma di cui tutti non riescono a capacitarsi. La triste vicenda che ha segnato per sempre la vita del 29enne di Imola, riporta alla mente il nome di Alberto Caprara, docente di Ingegneria, il cui cadavere è stato trovato nel 2012 dopo essere precipitato dalla cresta del Corno.

La coppia di amici aveva raggiunto i 1.850 metri di altezza poi la tragedia è avvenuta lungo la via dei Balzi dell’Ora, Comprensorio Corno alle Scale, nel bolognese. Come di consuetudine, anche Andrea desiderava una foto che immortalasse quel momento di svago e di relax trascorso in compagnia dell’amico, ma purtroppo la gita si è trasformata in tragedia.

Imola Andrea Cembali 29 anni morto selfie escursione amico

Poco prima di scattare quel selfie, Andrea perde l’equilibrio e precipita. Il 29 anni di Imola, escursionista per passione e dello sport in generale, cade nel vuoto sotto gli occhi increduli e terrorizzati dell’amico. Un percorso decisamente complesso, classificato come EE “tratto per escursionisti esperti”, ma che non aveva intimorito i due, giunti a 1.850 metri, tra Passo del Vallone e Punta Sofia, un’altezza costata la vita al 29enne, caduto per decine di metri.


Imola Andrea Cembali 29 anni morto selfie escursione amico

L’amico, sotto choc davanti alla tragica scena, ha chiamato i soccorsi intorno alle 13.30, ma per Andrea purtroppo più nulla da fare. Sul posto sono sopraggiunte anche le squadre del soccorso Alpino e Speleologico stazione Corno alle Scale.

Imola Andrea Cembali 29 anni morto selfie escursione amico
Imola Andrea Cembali 29 anni morto selfie escursione amico
Imola Andrea Cembali 29 anni morto selfie escursione amico

Per Andrea quel selfie si è rivelato fatale perché una volta recuperato a valle, il 29enne è stato dichiarato deceduto. E il messaggio dalla pagina Fb ufficiale dell’ Andrea Costa, di cui la vittima era appassionato, scrive: “L’Andrea Costa Imola Basket esprime con grande dolore il proprio cordoglio alla Famiglia di Andrea Cembali, nostro Ultras, tragicamente scomparso nella giornata di oggi”, e un striscione al PalaRuggi dava l’ultimo saluto al grande tifoso e amico di molti: “Ciao Fati”,

Pubblicato il alle ore 08:32 Ultima modifica il alle ore 08:32