Omicidio Ilenia Fabbri, salta fuori la frase choc dell’ex marito. Parla il testimone

Faenza, proseguono le indagini sulla morte di Ilenia Fabbri. Dopo il ritrovamento delle tracce di sangue da parte della polizia scientifica proprio nel luogo in cui la donna ha perso la vita, ovvero nel suo appartamento di via Corbara, si fa avanti la frase choc riferita alla polizia da parte di una persona che resta anonima. Nel frattempo l’ex marito di Ilenia Fabbri, che lei aveva citato in tribunale per un contenzioso economico, è indagato a piede libero per omicidio pluriaggravato in concorso con persona ignota.

Ogni dettaglio risulta essere fondamentale al fine di poter ricostruire la dinamica della tragedia che ha strappato via per sempre la vita di mamma Ilenia. Il corpo della polizia scientifica è ancora impegnato sul posto per poter risalire a ulteriori indizi in grado di dare presto e con certezza un nome. Si è fatta avanti l’ipotesi che la colluttazione abbia avuto inizia al piano superiore e culminata nel vano cucina tra Ilenia e il suo assassino. (Continua a leggere dopo la foto).


Dunque  lei potrebbe aver ferito il killer, questa la possibilità avanzata dagli inquirenti. Ma se le tracce ematiche non appartengono a Ilenia, tutto potrebbe portare al nome di chi l’ha uccisa. Questo alla luce della rivelazione choc resa alla polizia da parte di una persona anonima. Il particolare, come evidenzia il Resto Del Carlino, è stato riferito da una persona presentatasi spontaneamente in commissariato poco dopo l’omicidio della 46enne. (Continua a leggere dopo la foto).

E sempre dal quotidiano si apprende che la persona sarebbe stata depositaria di una confidenza da parte dell’ ex marito di Ilenia: “Se continua così, prima o poi le mando qualcuno a farle la festa”. Questo il contenuto della frase attribuita a Claudio Nanni. espressione usata probabilmente in seguito a un contenzioso civilistico tra i coniugi poi concluso con l’assegnazione della casa. Ma non solo, Ilenia avrebbe avanzato una causa di lavoro in seguito a mancati compensi per 100mila euro legati alla sua collaborazione nell’azienda di famiglia. (Continua a leggere dopo le foto).

Rivelazioni importanti che continuano a tracciare una pista di indagine, ulteriormente arricchita nelle ultime ore dalle immagini di una videocamera di sorveglianza privata, che mostrerebbero la sagoma di una persona compatibile con l’assassino di Ilenia Fabbri. La figura è stata ripresa mentre si allontanava dalla casa in un orario compatibile con l’omicidio.

Maxi focolaio al matrimonio vip: positivi al Covid dopo le nozze. Sposi e invitati erano senza mascherine

Pubblicato il alle ore 15:51 Ultima modifica il alle ore 16:00