Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Il movente dell'omicidio di Elena del Pozzo

“La scoperta sul cellulare”. Elena Del Pozzo, si parla di un video col papà e la bambina

  • Italia

Il movente dell’omicidio di Elena del Pozzo nel video di Instagram. Mentre la dinamica dell’omicidio è chiara, ora gli inquirenti cercano di scoprire il movente che ha scatenato la furia di Martina Patti, indagata per omicidio di secondo grado e occultamento di cadavere. Da quel 13 giugno si cerca di fare chiarezza sulla morte della piccola, trovata senza vita nelle campagne di Tremestieri Etneo, in provincia di Catania.

Il movente dell’omicidio di Elena del Pozzo sembra ormai chiarito. Il 13 giugno Martina Patti va a prendere la figlia all’asilo, pranzano e con la scusa di un gioco la porta nelle campagne vicino a casa, dove avviene l’omicidio. Secondo l’esame autoptico la piccola è stata uccisa con 11 coltellate, di cui una fatale “perché ha reciso i vasi dall’arteria succlavia. Ma la morte della bambina non è stata immediata”.

Il movente dell'omicidio di Elena del Pozzo


Il movente dell’omicidio di Elena del Pozzo nel video di Instagram

Ora si scava a fondo per scoprire il movente dell’omicidio di Elena del Pozzo. L’ipotesi seguita è quella della gelosia nei confronti della nuova compagna di Alessandro Del Pozzo, il papà di Elena, con cui la relazione s’è interrotta – per volere dell’uomo – ad aprile scorso. Secondo quanto riporta La Sicilia la donna avrebbe ammesso di aver scoperto la nuova relazione dell’ex grazie a Instagram e dallo stato di Whatsapp. A questo punto Martina pubblica una foto con un uomo.

Il movente dell'omicidio di Elena del Pozzo

Il movente dell’omicidio di Elena del Pozzo – Sempre secondo il quotidiano siciliano Martina mostra a Elena la foto del papà con la nuova fiamma. “‘Mi ha riferito che Elena si è molto arrabbiata’, racconta agli inquirenti Del Pozzo che per ripicca fa ‘vedere alla bambina una foto della madre con un uomo’. Quando Martina lo viene a sapere chiama l’ex davanti alla figlia a cui dice: ‘Lo vedi che tuo padre è pazzo? Ora metto l’avvocato’. Una serie di comportamenti che fanno presumere all’uomo che ‘Martina sia ancora coinvolta sentimentalmente dalla mia persona’”.

Secondo il racconto di Martina Patti agli inquirenti Elena si sarebbe infastidita della presenza di un’altra donna “eppure dalle indagini emerge che la piccola avrebbe instaurato un bel rapporto con la nuova fidanzata del papà. Un legame che avrebbe potuto innescare il piano diabolico di Martina-Medea”, si legge sul quotidiano. E a far scatenare la follia sarebbe stato un video in cui la nuova fidanzata di Alessandro Del Pozzo giocava con Elena. Al vaglio degli inquirenti sono finiti lo smartphone di Martina e tutti i messaggi contenuti per capire, così come dice il gip Monaco Crea che il movente deve essere “scandagliato attraverso l’escussione di parenti e amici”.

“Come l’ha attirata nel campo”. Omicidio Elena Del Pozzo, il piano della madre Martina: i dettagli


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004