I grandi capolavori di Klimt in mostra a Milano

Dal 12 marzo al 13 luglio 2014 Palazzo Reale di Milano ospiterà la mostra dal titolo “Alle Origini di un Mito” dedicata ad uno degli artisti più amati degli ultimi tempi: cento opere di Gustav Klimt guideranno il visitatore lungo un percorso che abbraccia tutta la carriera dell’artista austriaco, dagli anni della sua formazione con gli studi di arte applicata all’istituto di Art and Craft a quelli della Secessione Viennese (1897) per concludere il percorso con la ricostruzione del famoso Fregio di Beethoven (1902). La mostra è stata realizzata grazie alla collaborazione con il Museo Belvedere di Vienna, ed è curata da uno dei più famosi studiosi di Klimt, Alfred Weidinger. Si potranno apprezzare grandi capolavori come il Bacio, la Giuditta del 1901, la Sposa ed Adamo ed Eva (1917), una delle ultime opere dell’artista rimasta incompiuta, tutti conservati nel museo. Ciò che la mostra andrà a ripercorrere sarà sia l’aspetto intimo – dal rapporto con i due fratelli minori Ernst e George con i quali Gustave Klimt fonda la “Compagnia degli Artisti”-  sia quello artistico e professionale per dedicare invece la sala finale al tema del fregio che fa da epilogo alla mostra, utile ad interpretare il nucleo espressivo dell’arte di Klimt