Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
grand combin morti due alpinisti

Dramma in montagna, blocco di ghiaccio travolge alpinisti: 2 morti e 9 feriti

  • Italia

Grand Combin, morti due alpinisti. Tragedia sul versante svizzero del Grand Combin, massiccio tra Valle d’Aosta e cantone. Intorno alle 6 e 20 di oggi, venerdì 27 maggio, sono crollati alcuni seracchi che hanno colpito 17 alpinisti che stavano salendo in cima. Ad avere la peggio sono state un’alpinista francese di 40 anni e un 65enne spagnolo.

Sono ben nove invece gli scalatori rimasti feriti e ricoverati presso l’ospedale di Sion. Il crollo di una parte del massiccio del Grand Combin ha provocato due morti e nove feriti in tutto. Due di questi ultimi sono in gravi condizioni. La polizia del cantone ha informato subito dopo l’incidente: “Una quindicina di alpinisti sono stati coinvolti e ci sono delle vittime. Altri alpinisti che erano sul posto sono stati evacuati”.

grand combin morti due alpinisti


Grand Combin, due morti e nove feriti

Immediatamente sono partite le operazioni di soccorso e sul posto sono giunti ben sette elicotteri e una quarantina di tecnici. I seracchi, ovvero blocchi di ghiaccio che si staccano a causa di crepacci trasversali o longitudinali, sono caduti all’alba ad un’altezza di 3400 metri. La zona è chiamata Plateau du De’jeuner, e si trova lungo l’itinerario “Voie du Gardien”.

grand combin morti due alpinisti

Sulla vicenda indaga la procura di Sion. Nelle ultime ore il direttore del Soccorso alpino valdostano (Sav), Paolo Comune, che è in contatto con i soccorritori svizzeri, ha spiegato: “Al momento non c’è alcun indizio che porta a presupporre che ci siano persone italiane coinvolte: non è ancora stata completata l’identificazione”.

Dopo l’incidente che ha provocato due morti sul Grand Combin il direttore del Sav Paolo Comune ha ipotizzato cosa possa averlo causato. È possibile che il crollo sia legato alle temperature insolite per il mese di maggio. Il Sav aveva messo a disposizione elicotteri e tecnici, ma dalla Svizzera non è stato richiesto alcun supporto.

Incidente aereo in Friuli. Il velivolo precipita dopo un minuto dal decollo: soccorsi e vigili del fuoco sul posto


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004