Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Giuseppe Marsili Morto Malore Ristorante

Si accascia al ristorante, Giuseppe muore all’improvviso a 61 anni. Inutili i soccorsi

  • Italia

Una vera e propria tragedia improvvisa ha colpito due comunità, quelle di Civitanova dove l’uomo era nato, e Morrovale, dove viveva attualmente. A perdere la vita è stato Giuseppe Marsili di 61 anni, ucciso da un malore mentre si trovava al ristorante. Stando a quanto è stato riferito dai presenti, il 61enne pare abbia perso subito i sensi e si sia adagiato sul tavolo dell’attività commerciale. E purtroppo non ha mai più ripreso conoscenza, spegnendosi così in maniera veloce e arrecando un dolore immenso a tutti.

Lo sfortunato Giuseppe Marsili aveva deciso quindi di concedersi una serata tranquilla e all’insegna probabilmente della spensieratezza, raggiungendo questo ristorante situato a Trodica, una frazione di Morrovalle (Macerata). I primi a rendersi conto della gravità della situazione e a lanciare quindi l’allarme sono stati sia i camerieri che l’altro personale che era al lavoro al ristorante. Immediatamente sono arrivati sul luogo i soccorritori del 118, che però hanno potuto fare ben poco.

Giuseppe Marsili Morto Trodica Macerata Malore Ristorante


I sanitari del 118 hanno provato in tutti i modi a salvare la vita a Giuseppe Marsili, ma purtroppo non ha mai dato cenni di vita e poco dopo è stato constatato il suo decesso. Ha lasciato nel dolore più profondo due figli, Joele e Chiara, con quest’ultima che non si trova in Italia per esigenze lavorative. Il figlio Joele è invece molto noto in zona per essere un volontario della Croce Verde. Il 61enne era invece un dipendente delle farmacie comunali di Civitanova e proprio dopo il lavoro aveva deciso di andare nel ristorante.

Giuseppe Marsili Morto Malore Ristorante Macerata

Oltre ai figli, Giuseppe Marsili aveva la mamma e i fratelli Enrico e Stefano. La celebrazione dei suoi funerali è avvenuta nella giornata del 14 febbraio alle ore 15. Le esequie si sono svolte nella chiesa di San Paolo a Civitanova Alta. L’accaduto si è verificato venerdì scorso, ma in queste ore sono state diffuse le foto della vittima e fornite maggiori informazioni sul dramma. Purtroppo il destino ha voluto così e si è portato via prima del previsto un uomo, molto amato e apprezzato nel suo territorio.

Nelle scorse ore invece una tragedia enorme si è consumata in Piemonte, nel comune di Barbania, in provincia di Torino. Vittorio Gambotto se n’è andato per sempre nella giornata di lunedì 14 febbraio, quindi a San Valentino, dopo aver lottato una notte intera in ospedale. Era infatti rimasto coinvolto in un incidente stradale a Perrero ed era stato trasportato in gravi condizioni nel nosocomio di Ciriè.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004