Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Giuseppe Longobardi Morto Liscate

“È il suo corpo”. Esce dall’ospedale e sparisce nel nulla, poi la tragica scoperta

  • Italia

Purtroppo l’epilogo peggiore è diventato realtà. Lo sfortunato Giuseppe Longobardi è stato rinvenuto morto in un comune in provincia di Milano, ovvero Liscate. I suoi familiari si erano particolarmente preoccupati per la sua sparizione, avvenuta due giorni prima il ritrovamento del cadavere. L’ultima volta che qualcuno aveva segnalato la presenza dell’uomo era stato domenica 24 luglio, quando pare che si trovasse nel paese di Peschiera Borromeo. Ed è stato il figlio a rivelare dettagli in più a Tgcom24.

Una vicenda che dovrà ovviamente essere chiarita nei minimi dettagli, ma stando ad una prima ricostruzione dei fatti, Giuseppe Longobardi aveva ottenuto le dimissioni dall’ospedale milanese San Raffaele. Ma dopo essere stato dimesso, non aveva atteso l’arrivo dei suoi parenti ed era andato via da solo. Ora è stato trovato morto a Liscate. Il corpo era precisamente dentro un fosso e a contattare le forze dell’ordine sono stati alcuni passanti, che hanno fatto la terribile scoperta. (Leggi anche Accetta un passaggio dal collega dopo il lavoro, si schiantano e Greta muore).

Giuseppe Longobardi Morto Liscate


Giuseppe Longobardi trovato morto a Liscate (Milano)

Non è stato ancora possibile comprendere con certezza il motivo del decesso dell’uomo. Dopo la segnalazione dei passanti, a intervenire sul luogo in questione sono stati i carabinieri che hanno ovviamente avviato le indagini per arrivare ad una conclusione. Queste le parole del figlio di Giuseppe Longobardi, morto a 72 anni a Liscate, rilasciate a TgCom24: “Chi l’ha visto dice che fosse a petto nudo. Gli è stato chiesto se avesse bisogno di qualcosa, ma ha detto di no e ha aumentato il passo”.

Giuseppe Longobardi Morto Liscate

Poi il parente stretto di Giuseppe Longobardi ha detto ancora: “Probabilmente l’uomo stava tentando di tornare a casa, probabilmente era in uno stato confusionale”. Analizzando la vicenda, il 72enne trovato morto in un fosso era andato in ospedale per aver accusato della febbre, ma il 24 luglio era stato dimesso dai medici nel primo pomeriggio. Quando i familiari sono giunti nel nosocomio lombardo, lui era già scomparso nel nulla. E ora il figlio vuole sapere la verità: “Era vigile, lucido e collaborante. Vorremmo capire cosa è successo”.

Invece nelle scorse ore un’altra tragedia ha scosso l’Italia e soprattutto la Puglia. Dramma sulle strade pugliese, in un terribile incidente nei pressi di Taranto hanno perso la vita mamma e figlia di 11 anni. La tragedia si è consumata nel pomeriggio di ieri lungo il tratto che collega Ginosa a Laterza. Per Francesca Maria Natale e la piccola Nicole Lorusso non c’è stato nulla da fare.

Gravissimo incidente stradale, morte sul colpo mamma e figlia 11enne. In ospedale gli altri 2 figli


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004